item-thumbnail

Violenza contro gli insegnanti, la petizione raggiunte 50.000 firme

di redazione

comunicato Professione Insegnante – In poco più di una settimana abbiamo raccolto oltre 50mila adesioni per chiedere un intervento legislativo che ponga fine alla serie infinita di violenze contro gli insegnanti.

Iniziata dopo l’episodio dell’insegnante di Alessandria legata e presa a calci, durante la raccolta firme abbiamo assistito ad altri episodi che ormai accadono con cadenza quasi giornaliera.

Il prestigio sociale e l’autorevolezza della figura dell’insegnante per anni maltrattata da continue riforme che l’hanno privata del ruolo centrale nella società, adesso subisce il colpo finale: la violenza a volte anche fisica da parte di studenti e genitori. Questi ultimi spesso si ergono a veri e propri “sindacalisti” degli studenti. Ci si dimentica facilmente che l’insegnante è un pubblico ufficiale nell’esercizio delle proprie funzioni e che i procedimenti d’ufficio da parte della scuola sono obbligatori sia a tutela dell’insegnante aggredito sia a tutela della stessa istituzione scolastica.
Ecco il link alla petizione:

https://www.change.org/p/sergio-mattarella-vogliamo-una-legge-contro-la-violenza-sugli-insegnanti

Condividi:

Argomenti: