item-thumbnail

Vaccini, in Umbria approvata mozione per chiedere prosecuzione frequenza bambini non vaccinati

di redazione

In Umbria, l’Assemblea legislativa ha approvato una mozione relativa all’obbligo vaccinale e che impegna la Giunta regionale a richiedere una “proroga” per l’sclusione dei bambini non in regola. 

La Lega Umbria, come riferisce l’Ansa, ha definito l’approvazione della mozione come la “vittoria del buon senso”.

Il Governo regionale, in seguito alla mozione, deve “richiedere (al Governo nazionale) una indicazione che possa permettere ai minori non in regola con le vaccinazioni, ma regolarmente iscritti e accettati, di poter giungere a conclusione dell’anno scolastico 2017/2018 senza interruzione della continuità educativa”.

Secondo i consiglieri regionali Mancini e Fiorini, non ci sarebbe alcun motivo per impedire la frequenza dei bambini non in regola con l’obbligo vaccinale.

Condividi:

Argomenti: