item-thumbnail

Vaccini, Codacons presenta esposto contro scuole e ASL su violazione privacy

di redazione

“Nessun dato sensibile sui bambini non vaccinati può essere diffuso dalle Asl alle scuole o ad altri soggetti, e tutti i direttori delle aziende sanitarie che violeranno tale disposizione dovranno essere indagati per abuso di atti d’ufficio”.

Ad affermarlo il Codacons in una nota che anticipa la presentazione di una diffida alle Asl di tutta Italia e un esposto a 104 Procure.

La richiesta è di tutelare i diritti delle famiglie e dei minori. “Il Garante della Privacy ha espresso di recente parere favorevole al modello regolamentare di flussi dei dati Asl/scuole elaborato dal Ministero della salute al fine di escludere dall’istruzione i bimbi non vaccinati, ma tale parere non può in nessun caso violare i principi fondamentali del Codice della Privacy”, denuncia il Codacons.

Tutto sui vaccini

Condividi:

Argomenti: