item-thumbnail

USR Emilia – Romagna. Dotazioni organiche a.s. 2018/19: 774 cattedre di diritto in più rispetto al 2017/18

di redazione

USR Emilia Romagna – Le scuole dell’Emilia-Romagna disporranno, per l’anno scolastico 2018/19, complessivamente di 52.644 posti per l’organico del personale docente.

E’ questo il dato che emerge dalla assegnazione del contingente regionale dei posti in organico dell’autonomia, comprensivo dei posti per il sostegno agli alunni disabili e dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa, per il prossimo anno scolastico.
Nel dettaglio, il nuovo contingente, per l’anno scolastico 2018/19, sarà ripartito come segue:
• Posti comuni: 43.399, così suddivisi:
– organico di diritto: 41.386 posti comuni (774 posti normali in più rispetto al contingente dello scorso anno che ammontava a 40.612 unità)
– organico di fatto: 2.013 posti
• Posti di sostegno: 5.437 (come lo scorso anno)
• Posti potenziamento: 3.808 così ripartiti:
– posti comuni: 3.375 (45 dei quali destinati alla scuola dell’infanzia)
– sostegno: 433
In sintesi (cfr. tab. 1), tenendo conto anche del potenziamento, i posti comuni a disposizione saranno 46.774 (41.386 od + 2.013 of + 3.375 potenziamento). I posti di sostegno saranno 5.870 (5.437 + 433 potenziamento).
Totale posti docenti per l’a.s. 2018/19 (46.774 + 5.870) = 52.644

Al totale di cui sopra si aggiungeranno i posti in deroga per il sostegno autorizzati direttamente dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale (lo scorso anno oltre 3000).

I contingenti sono stati ridistribuiti ed assegnati, a cura dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, agli Uffici di ciascun Ambito territoriale, i quali, acquisite a loro volta le richieste formulate dai Dirigenti scolastici, dovranno procedere alla ripartizione dei posti tra le istituzioni scolastiche del territorio di pertinenza.

Condividi:

Argomenti: