item-thumbnail

Università, nasce la laurea magistrale in “Scienze Giuridiche”

di redazione

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 31 gennaio dal titolo “Definizione della nuova classe di Laurea magistrale in Scienze giuridiche”. (Decreto n. 77)

Ecco come recita il primo articolo:

1. Il presente decreto definisce, ai sensi dell’art. 4 del regolamento di cui al decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, la classe dei corsi di laurea magistrale in «Scienze giuridiche» di cui all’allegato, che ne costituisce parte integrante.
2. Le universita’, nell’osservanza dell’art. 9 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, come modificato dall’art. 17, comma 3, lettera a) del decreto legislativo 27 gennaio 2012, n. 19, possono procedere all’istituzione dei corsi di laurea magistrale afferenti alla classe di laurea magistrale in «Scienze giuridiche».
Non possono essere istituiti due diversi corsi di studio afferenti alla medesima classe qualora le attivita’ formative dei rispettivi ordinamenti didattici non si differenzino per almeno 30 crediti.
3. I regolamenti didattici di ateneo, disciplinanti gli ordinamenti didattici dei corsi di studio di cui al comma 1, sono redatti in conformita’ alle disposizioni di cui all’art. 11 del regolamento di cui al decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 e del presente decreto.
4. L’istituzione e l’attivazione dei corsi di cui al comma 2 e’ subordinata al rispetto di quanto previsto dal decreto legislativo 27 gennaio 2012, n. 19 e dai relativi decreti attuativi.

decreto

Condividi:

Argomenti: