item-thumbnail

Tra gli studenti troppa violenza verbale e fisica. Lettera

inviata da Mario Bocola – Non si riesce a capire perché tra gli alunni non c’è più dialogo. Per un nonnulla non esiste più il chiarimento, la comprensione: si litiga arrivando subito alle vie di fatto, senza mezzi termini. Esiste una spirale di prevaricazione che annulla il dialogo.

Che tipo di società stiamo allevando? Un esercito di fiere belluine o alunni che un domani dovranno essere i futuri cittadini?

La violenza verbale e fisica sembra prevalere su tutto: altro che manuali di educazione e ripristino dell’ora di educazione civica. Qui bisogna rieducare un’intera società che sta veramente andando allo sfascio totale.

Sono completamente morti quei valori dell’amicizia, quei sentimenti di solidarietà tra alunni. Viviamo ormai immersi in una società individualista dove ci si costruisce un proprio io egocentrico.

Comunque mala tempora currunt!

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: