item-thumbnail

Toccafondi: pochissime reggenze grazie a quanto fatto dal Governo Renzi

di redazione

“Nel 2018 erano 160 le scuole senza un preside in Toscana. Quest’anno scolastico inizia invece con ‘sole’ 30 reggenze. Il bicchiere è decisamente mezzo pieno grazie al governo, ma non quello di Lega e 5 stelle bensì grazie a quello di prima, quello Renzi e Gentiloni”.

Lo ha detto, in una nota, il deputato fiorentino Gabriele Toccafondi.

“Non va dimenticato – ha spiegato – è che è stato proprio grazie al lavoro che abbiamo fatto quando eravamo al Governo che sono stati trovati i soldi ed è stato così fatto partire il concorso per i nuovi presidi. Un concorso, poi chiuso qualche mese fa non senza varie difficoltà create dal governo del fu cosiddetto ‘cambiamento'”.

“Ritengo che in questo esempio vi sia contenuta tutta la misura della sfida che attende il prossimo governo Pd e 5 Stelle – ha concluso Toccafondi -. Perché è chiaro che non potrà essere un governo che galleggia, magari navigando a stento su premesse fornite prima, ma dovrà essere un governo coraggioso che ad esempio trova per davvero i soldi per la scuola. Perché anche sulla scuola occorre coraggio. La scuola, non dimentichiamolo mai, è fatta per i ragazzi e deve puntare a fornire loro gli strumenti migliori per affermarsi nella vita. E quindi occorre investire con coraggio su valutazione, merito, selezione. E per riuscirci dobbiamo far si che i dirigenti scolastici tornare ad essere protagonisti”.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: