item-thumbnail

TFS anticipato: se la mia banca non aderisce all’accordo?

di Patrizia Del Pidio

Cosa succede se la banca di un lavoratore non aderisce all’accordo quadro per l’anticipo TFS?

Se la mia banca non aderisce al TFS anticipato come devo fare?

Non è obbligatorio richiedere l’anticipo del TFS alla propria banca, ma se ne può scegliere una tra quelle che aderiscono all’accordo quadro.

Non sarà lei a dover restituire il prestito e proprio per questo non è necessario che sia la banca di fiducia quella a cui presentare domanda di anticipo.

Ai fini del rimborso del finanziamento e dei relativi interessi, l’INPS trattiene il relativo importo dall’indennità di fine servizio comunque denominata, fino a concorrenza dello stesso.

La garanzia del prestito erogato è data  dalla cessione pro solvendo, automatica e nel limite dell’importo finanziato. Ovvero è lo stesso TFR a fare da garanzia al prestito.

Leggi anche: Anticipo TFS statali: ecco come richiederlo alla banca

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: