item-thumbnail

TFA sostegno: Fioramonti aumenta numero posti. Chi può partecipare

di redazione

TFA per il conseguimento della specializzazione sostegno: nel corso dell’audizione del 5 novembre il Ministro Fioramonti ha accennato ad un aumento del numero dei posti. I requisiti di accesso. 

“Bisogna garantire docente sostegno dal primo giorno di scuola. Stabilizzeremo una quota allargamento organico di diritto. Con intento diminuire i posti in deroga  – ha affermato Fioramonti – Amplieremo il numero posti per TFA sostegno, che sarà avviato al più presto. Formeremo docenti curriculari attraverso corsi specifici. I fondi sono nella Legge di Bilancio.”

Al momento per il V ciclo TFA sostegno sono previsti circa 14.000 posti. Il MEF infatti ha già dato autorizzazione per 42.000 posti nel triennio. A questi Fioramonti ha chiesto di aggiungerne altri.

D’altronde sono molto recenti le polemiche per l’esiguità del numero dei posti a disposizione rispetto al numero dei docenti che hanno superato le selezioni e soprattutto in relazione al numero delle supplenze assegnate a personale privo di formazione.

E il primo round in Tribunale è stato a favore del sindacato Anief, che chiedeva proprio l’ampliamento dei posti.

Requisiti di accesso

requisiti di accesso finora noti:

  1. abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  2. laurea coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso+ 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche.
  3. gli ITP continueranno a partecipare con il diploma fino al 2024/25. Da quella data laurea triennale + 24 CFU.

N.B. L’articolo va considerato sulla base della normativa oggi vigente (Dm n. 92 dell’08 febbraio 2019)

Idonei accedono in sovrannumero

Sono altresì ammessi in soprannumero ai relativi percorsi i soggetti che, in occasione dei precedenti cicli di specializzazione
a. abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso;
b. siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni;
c. siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: