item-thumbnail

TFA sostegno: dottorato, congelamento corso, maternità. Mozione ADI

di redazione

Sono in corso le iscrizioni al corso specializzazione sostegno a.a. 2018/19. Come ogni anno si presentano dei problemi che il Miur dovrebbe affrontare con una nota risolutiva. 

La mozione dell’ADI (Associazione dottorandi e dottori di ricerca in Italia)

L’ADI ha rilevato diverse criticità e, nella seduta del CNSU del 12 e 13 marzo, ha presentato una mozione con le seguenti proposte.

  1. Diminuire i costi di iscrizione ai corsi di specializzazione sul sostegno imponendo agli atenei un vincolo sul costo massimo e di considerare la variazione del contributo in funzione dell’ISEE come avviene per i corsi di laurea e di laurea magistrale. A tal proposito ricordiamo che a febbraio abbiamo lanciato una petizione firmata con FLC-CGIL e Link.

  2. Diminuire i costi di iscrizione alle prove per il corso di specializzazione sul sostegno imponendo agli atenei un vincolo sul costo massimo, similmente a quanto fatto per i 24 CFU.

  3. Confermare ai dottorandi la possibilità di scegliere se congelare il percorso di specializzazione oppure il dottorato di ricerca. Tale scelta era stata possibile per il II ciclo di TFA (v. nota del 29 dicembre 2014, n. 20175), chiediamo quindi che si confermi la possibilità della doppia scelta anche per il corso di specializzazione su sostegno. Il congelamento del corso di specializzazione consente di iscriversi in sovrannumero al ciclo di specializzazione successivo, senza sostenere nuovamente le prove. Salvo nuove modifiche del percorso di reclutamento della secondaria, nei prossimi due anni dovrebbero essere previsti altri due cicli.

  4. Inserire il dottorato di ricerca fra i titoli valutabili in tutti gli atenei.

  5. Confermare il congelamento del corso di specializzazione per gravi motivi di salute (v. nota del 29 dicembre 2014, n. 20175).

  6. Permettere alle specializzande in maternità di scegliere se congelare il percorso di specializzazione oppure di permettere l’iscrizione al percorso senza obbligo di frequenza sugli insegnamenti e consentendo la frequenza dei laboratori e del tirocinio.

 

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: