item-thumbnail

Supplenze ATA dalle vecchie graduatorie, ecco le modalità

di redazione

Segnaliamo la nota dell’Ufficio Scolastico di Cuneo per la chiarezza con cui vengono fornite alle scuole le istruzioni per le supplenze da graduatorie di istituto, in attesa delle definitive di III fascia.

Supplenze da conferire prima dell’inizio delle lezioni

La disposizione si rende necessaria per coprire i posti disponibili prima dell’inizio delle lezioni, tutelando così il tutelando il diritto dell’utenza a godere a pieno del servizio fin dal primo giorno di scuola

Come attribuire le supplenze

Deve essere pplicato il Regolamento supplenze D.M. n. 430 del 13 dicembre 2000 Regolamento delle supplenze e la nota MIUR prot. n. 37856 del 28 agosto 2018 Circolare annuale delle supplenze

Particolare attenzione deve essere prestata al divieto di sostituzione nei casi previsti dall’art. 1, comma 332, della legge 190 del 2014, ed al punto 4, laddove per effetto di quanto disposto dall’art. 41 del CCNL i contratti a tempo determinato devono recare in ogni caso il termine. Tra le cause di risoluzione di tali contratti vi è anche l’individuazione di un nuovo avente titolo a seguito dell’intervenuta approvazione di nuove graduatorie.

Pertanto, in attesa della pubblicazione delle graduatorie d’Istituto definitive relative al personale ATA, gli Istituti Scolastici potranno coprire i posti rimasti disponibili utilizzando le graduatorie di Istituto valide per il precedente triennio 2014/17, inserendo nella proposta di assunzione con contratto a tempo determinato apposita clausola risolutiva.

La circolare dell’ufficio Scolastico Cuneo

Graduatorie definitive entro 20 settembre

Le graduatorie definitive di III fascia, secondo il programma del Miur, dovrebbero essere pubblicate entro il 20 settembre. E in effetti alcune province stanno già pubblicando, per altre la situazione è più complicata. Un esempio è Milano, dove le provvisorie sono state pubblicate solo il 23 agosto e adesso l’Ufficio Scolastico sollecita l’esame dei reclami.

Man mano che le definitive vengono pubblicate, le posizioni occupate in ogni singola scuola scelta sono visibili anche su Istanze online

Le indicazioni di altre province

Altre province hanno invece scelto la proroga dei contratti in essere al 31 agosto 2018, in attesa della conclusione delle operazioni degli Uffici Scolastici. Vedi Salerno e Napoli.

Condividi:

Argomenti: