item-thumbnail

Supplenze, 60.000 su sostegno. Quali al 31 agosto e quali al 30 giugno

di redazione

I posti di sostegno in deroga saranno circa 50.000 per l’a.s. 2018/19. Il dato è stato comunicato dal Miur alle organizzazioni sindacali.

Supplenze fino al 30 giugno

Sui posti in deroga è possibile attribuire solo supplenze al 30 giugno. Spesso le scuole hanno difficoltà a reperire personale specializzato e sono costrette a spulciare le graduatorie di istituto delle materie curricolari. Supplenze sostegno, graduatorie incrociate. Come funzionano

Supplenze su posti non assegnati ai ruoli

Situazione critica per le immissioni in ruolo quest’anno. Probabilmente – scrive Repubblica – dei 13.000 posti autorizzati su sostegno, solo 3.000 riusciranno ad essere coperti. Assunzioni sostegno, saranno assegnati solo 3mila dei 13mila posti autorizzati. Supplenze in aumento

In questo caso però il termine del contratto dovrebbe essere 31 agosto, in quanto il posto risulta vacante. Utilizziamo il condizionale in quanto sul sostegno la maggioranza dei contratti viene assegnata al 30 giugno. Una situazione che il Segretario nazionale della UIL Pino Turi chiede di modificare, con l’eliminazione dell’organico di fatto. Turi (Uil) al Miur: cancellare organico di fatto e rifinanziare aumento stipendiale

A queste andranno ad aggiungersi le supplenze su posto comune, anch’esse numerose dal momento che le immissioni in ruolo dell’a.s. 2018/19 si sono rivelate un flop Immissioni in ruolo 2018 flop: a nord vuoto 84% delle cattedre

Supplenze 2018/19, circolare Miur. Accettare o rinunciare alla proposta, messa a disposizione, sanzioni, priorità legge 104

Condividi:

Argomenti: