item-thumbnail

Sostegno, nel Mezzogiorno più ricorsi per ottenere un maggior numero di ore

di redazione

Nei giorni scorsi, abbiamo riferito sulla relazione della Corte dei Conti relativa agli interventi per la didattica a favore degli alunni con disabilità e bisogni educativi speciali, evidenziando che la medesima ha bocciato l’operato del Miur.

Sostegno, la Corte dei Conti boccia il MIUR

I numeri

La relazione riguarda gli anni scolatici 2012-2017 e riporta, tra le altre cose, tutti i numeri relativi agli alunni con disabilità, ai docenti e ai ricorsi presentati dalle famiglie per ottenere il corretto numero di ore di sostegno.

Ricorsi

I dati mostrano che, nel corso degli anni, hanno presentato ricorso per ottenere un maggior numero di ore di sostegno:

  • l’8,5 per cento delle famiglie di alunni con disabilità della scuola primaria;
  • il 6,8 per cento di quelle della scuola secondaria di I grado;

Quanto alle aree geografiche, il Mezzogiorno presenta il più alto numero di famiglie che ha adito il tribunale.

Ecco tutti i numeri:

La relazione

Condividi: