item-thumbnail

Scuole all’estero, in arrivo contratto integrativo per il MOF

di redazione

Oggi si è svolto alla Farnesina l’incontro di trattativa relativa al MOF 2019/20 per le Scuole ed i corsi italiani all’estero.

L’amministrazione si è detta favorevole alla stipula di un contratto integrativo, richiesto dai sindacati ai quali verrà sottoposta la bozza.

Il tavolo è stato aggiornato al 20 novembre per un’analisi del resoconto del MOF 2018/19 e per la discussione del testo del contratto integrativo, che permetterà procedure condivise per la gestione dei fondi destinati alla realizzazione del diritto allo studio anche nelle scuole e nei corsi all’estero.

I sindacati hanno anche richiesto che il MOF venga destinato alle scuole ed ai corsi e che ci siano modalità più chiare e condivise sull’utilizzo del Fondo d’Istituto, superando vincoli amministrativi che oggi limitano il funzionamento delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di selezione e destinazione del personale all’estero, gli ATA hanno già raggiunto la sede di servizio 4 (2 assistenti amministrativi e 2 DSGA) su 5, 9 dirigenti su 12 sono attesi a giorni in servizio,invece per gli insegnanti la situazione è critica, infatti nessun docente ha ancora preso servizio nelle sedi estere di destinazione.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: