item-thumbnail

Sciopero, proclamato per l’11 maggio in concomitanza con la prova Invalsi di matematica alla primaria

di redazione

Il Miur comunica lo sciopero proclamato dal “Gruppo No Invalsi” e  da “Autoconvocati delle scuole di Roma” per l’intera giornata giornata dell’11 maggio, esclusa la provincia di Modena.

Ne avevamo già parlato in “No Invalsi”: sciopero scuola primaria per l’11 maggio, giorno di svolgimento della prova di Matematica

Lo sciopero riguarda i docenti della scuola primaria e coincide con la giornata di svolgimento della prova Invalsi di Matematica nelle classi seconde e quinte (primaria).

Lo sciopero, essendo la scuola un servizio pubblico essenziale, va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla normativa.

Le scuole devono comunicare lo sciopero alle famiglie a agli alunni. Devono inoltre comunicare tramite SIDI le seguenti informazioni:

  • il numero dei lavoratori dipendenti in servizio;
  • il numero dei dipendenti aderenti allo sciopero anche se negativo;
  • il numero dei dipendenti assenti per altri motivi;
  • l’ammontare delle retribuzioni trattenute.

nota Miur

Condividi:

Argomenti: