item-thumbnail

Saldo carta docente: come sapere a quali anni appartiene l’importo

di Consulente Fiscale

Quanto delle somme residue della carta docente deve essere speso entro il 31 agosto perchè “in scadenza”? Vediamo come controllare.

Buongiorno,

se io ho 550 euro nella carta docente, come faccio a capire la loro 
“composizione”, cioè quanto di questo importo risale al 2018/19 e quanto 
a anni precedenti?

Grazie

Gli insegnanti di ruolo, per formazione e aggiornamento, hanno a disposizione 500 euro, accreditati sulla carta docente per ogni anno scolastico.

Le somme, accreditate annualmente, devono essere utilizzate entro il biennio successivo alla data di accredito e nello specifico entro il 31 agosto.

Per le somme accreditate, quindi, nell’anno scolastico 2017/2018,  il termine ultimo per l’attivazione dei buoni spendibili è il 31 agosto 2019.

Ma come fare a sapere le somme residue, nello specifico, quando sono state accreditate? Quanto dell’importo residuo a oggi, quindi, risale agli accrediti del 2017/2018 e va speso entro il 31 agosto 2019?

Ciascun insegnante può consultare la composizione del proprio borsellino elettronico attraverso la specifica funzione di “storico portafoglio”. Compaiono tre anni scolastici: per ognuno è indicato analiticamente la serie storica di quanto speso o non speso in questi anni.

In questo modo è facile capire quali somme devono essere impegnate, pena la cancellazione, entro il 31 agosto.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: