item-thumbnail

Rosolen: in FVG mancano 600 insegnanti

di redazione

L’assessore regionale del FVG Alessia Rosolen ha riportato oggi in VI Commissione consiliare alcuni numeri legati all’istruzione.

Seicento docenti in meno rispetto all’organico previsto, 98 dirigenti scolastici su 171, 14 scuole senza direttore dei servizi generali e amministrativi (Dsga), personale per il sostegno ai bisogni educativi speciali (Bes) coperto solo per il 60%, il 40% in meno del personale amministrativo, tecnico e ausiliario degli istituti (Ata) e un Ufficio scolastico regionale, declassato nel 2014, che e’ passato da 133 a una sessantina di unita’.

La Giunta sta lavorando a livello nazionale con il ministero competente per colmare le gravi carenze d’organico e rimediare alle problematiche sorte in seguito al declassamento dell’Ufficio scolastico regionale.

Si sta lavorando anche alla modifica della legge regionale 13/2018 in materia di diritto allo studio e potenziamento dell’offerta formativa del sistema scolastico regionale, per integrare le norme e sostenere con ogni strumento possibile le scuole regionali.

Infine, ha sottolineato Rosolen, occorre avviare una riflessione comune sul livello di regionalizzazione dell’istruzione e definire – anche alla luce di quanto stanno attuando sul tema, dopo l’esito referendario, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna – i tempi lunghi del percorso e i costi.

La piena autonomia scolastica, ha ricordato, sfonderebbe la soglia dei 900 milioni solo per la gestione del personale.

Condividi:

Argomenti: