Rientro anticipato del titolare: la supplenza continua? Congedo parentale al 100%: spetta anche ai precari?

di Giulia Boffa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

ATA. La possibilità di accettare una supplenza come docente
Paola
– Salve sono un’assistente tecnico di ruolo presso una scuola superiore vorrei sapere se un tecnico può chiedere di lavorare come docente presso un CFP anche se l’incarico di docenza combacia con l’orario di servizio di Assistente tecnico. Grazie della vostra attenzione Leggi tutto

Graduatorie III fascia ATA: la Patente Informatica Internazionale è riconosciuta come Attestato di addestramento Professionale?
Salve, leggo spesso la vs rubrica, vorrei se posso porre una domanda: in riferimento al bando per il reclutamento personale ata 2014/2017 , ho presentato degli attestati per la valutazione per il profilo di amministrativo.al punto 4 dell’allegato A1 si fa riferimento a un attestato di dattilografia. sono riuscito a trovare un corso con una ditta che è autorizzata e convenzionata con il miur di cui vi allego le certificazioni qui sotto. secondo la vs opinione l’attestato rilasciato da questa ditta è valido per il punteggio del personale ATA? vi ringrazio per la risposta…Leggi tutto

Supplenza ATA. Accettazione in caso di astensione obbligatoria
Benedetta
– Vi prego di rispondere a questo mio quesito dal momento che per me è una necessità che potrebbe una volta tanto essere una buona opportunità. Sono al settimo mese di gravidanza e da qualche tempo ricevo chiamate dalla scuola come collaboratrice scolastica, ma per un solo giorno ed io rifiuto per il mio pancione. Qualcuno mi ha detto che ho bruciato una buona opportunità perchè avrei potuto avere la maternità visto che da questo mese stò in astensione obbligatoria. VI prego aiutatemi a capire se questa cosa è vera e cosa devo fare. Non sono iscritta a un sindacato e non so a chi rivolgermi. In attesa e fiducioso in un riscontro vi ringrazio di cuore.Leggi tutto

Graduatorie II fascia ATA: chi è inserito nelle graduatorie provinciale ad esaurimento e non nelle graduatorie di istituto…?
Salve, sono inserito nella II fascia ATA, per il profilo di collaboratore scolastico, ora dovrei aggiornare la scelta delle 30 scuole. Volevo sapere, chi è inserito nelle graduatorie provinciale ad esaurimento e non nelle graduatorie di istituto di seconda fascia della medesima provincia, presentando domanda di inserimento nelle scuole, potrebbe precedermi, avendo un punteggio magari più alto del mio? Vi ringrazio in anticipo e resto in attesa di una Vostra risposta.Leggi tutto

Il congedo parentale retribuito al 100% spetta anche al docente assunto a tempo determinato
Michela
– Salve sto cercando un’informazione. Vorrei sapere se per quel che riguarda una docente con contratto a tempo determinato, il primo mese di congedo parentale (ne usufruirò solo io e non il padre di mio figlio) è pagato al 100% o al 30%. Vi ringrazio anticipatamente.Leggi tutto

Rientro anticipato del titolare: il Dirigente deve rispettare la data di scadenza del contratto del supplente
Paola
– Le scrivo per sottoporre alla Sua Cortese Attenzione una vicenda che mi vede coinvolta in prima persona e sulla quale vorrei dei chiarimenti. Lo scorso ottobre sono stata convocata da Graduatoria di Istituto (in cui sono regolarmente iscritta in terza fascia – classe di insegnamento A043) per una supplenza temporanea su un posto di sostegno presso una Scuola secondaria di Primo Grado in provincia di Novara. Ho dunque stipulato (e regolarmente firmato, tengo a precisare!) un contratto di lavoro a tempo determinato – con decorrenza dal 08/10/2014 e cessazione al 15/02/2015 per n. 18 ore settimanali di lezione – per la sostituzione di una docente in congedo per maternità. Lo scorso 23 novembre vengo tuttavia informata dal Dirigente di tale Istituto che la docente titolare, a causa di complicazioni, sarebbe rientrata anticipatamente e che pertanto il mio contratto sarebbe cessato in data 07.12.2015. Considerato che sul contratto stipulato non è contemplato il caso di cessazione per rientro anticipato del titolare, vorrei sapere se tale comportamento sia legittimo. La ringrazio anticipatamente e Le invio Distinti Saluti.Leggi tutto

Quando l’alunno chiede di avere un altro insegnante di sostegno
Franco
– Gent.ma Lalla, sono un insegnante di sostegno di scuola secondaria di primo grado (con incarico fino al 30 giugno) e sto seguendo un caso molto particolare, anche perchè l’alunno non ha mai accettato la mia presenza, continuando ad invocare invece la "continuità", se così possiamo dire, con il docente (di ruolo) cui era stato affidato all’inizio dell’anno scolastico in corso, prima della mia nomina. Ho chiesto, viste le ripetute insistenze da parte del ragazzo, se era possibile un cambiamento di classe, ma sia il dirigente che il collega interessato hanno opposto alla mia richiesta verbale sia motivi di ordine "burocratico" (graduatoria interna d’istituto) che di continuità didattica con gli alunni che il collega sta seguendo.Leggi tutto

Visione documenti alunno con sostegno
Salve sono una docente di scuola primaria, vorrei sapere se è lecito che tutti i docenti di sostegno possono visionare i documenti inerenti le diagnosi funzionali, individuazione, legge 104…. (cioè l’intero fascicolo) di tutti gli alunni diversamente abili. grazie e si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.Leggi tutto

Sostegno anche nelle ore di Laboratorio?
Anna
– Nella classe ove insegno sostegno, un docente sostiene che sono obbligata seguire l’allievo nelle tre ore di laboratorio di cucina pomeridiane. Le motivazioni, stando a quanto scritto nella richiesta al ds, sono didattiche ma soprattutto di natura di sicurezza (sicurezza per tutta la classe, non solo per l’allievo diversabile). Come insegnante di sostegno non ravviso tale necessità e ritengo che la mia presenza sia solo di "sorveglianza", visto che l’allievo non deve essere supportato a livello pratico ma teorico in altre discipline. Tengo a precisare che durante le ore di laboratorio è presente un’educatrice per un altro allievo (sindrome di Down). Durante il prossimo consiglio di classe posso chiedere quali sono le motivazioni didattiche addotte dal collega? Le discipline da seguire come insegnante di sostegno sono veicolate a qualche normativa o si deve fare affidamento alla propria programmazione (PEI)? Grazie in anticpo per la consulenza Cordiali saluti Leggi tutto

Modalità consegna PEI alla famiglia
Ada
– Gent.ma redazione, vorrei sapere se il PEI può essere dato in fotocopia alla famiglia che ne fa richiesta direttamente dall’insegnante di sostegno senza dover fare una richiesta ufficiale in segreteria. Essendo un documento redatto in collaborazione con la famiglia e con l’ASL non capisco perché i genitori per averne una copia debbano fare una richiesta scritta in segreteria. Leggi tutto

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: