item-thumbnail

Reclutamento FIT USR Lombardia: rivedete le graduatorie! Lettera

di redazione

Inviato da Elisabetta Casotti – Gentile Orizzonte Scuola, a fronte di quanto sta accadendo in Lombardia con le nomine per il Fit e di quanto comunicato da USR Lombardia, mi sento di scrivere quanto segue. 

Il giorno 23 agosto 2018 USR Lombardia pubblica le graduatorie del  concorso 2018 (terzo anno FIT), CDC A054. Immediatamente, agitati e contenti, noi docenti condividiamo il link e, celermente, ci confrontiamo sui punteggi.
Quanto emerge è a dir poco surreale. Diversi sono i casi che si presentano ai nostri poveri occhi:
-mancano i 19 punti agli abilitati Tfa (punti che spettano a chi ha conseguito una abilitazione dopo una procedura selettiva) ;
– a quasi tutti manca il punteggio sul servizio aspecifico (0.80);
– a qualcuno gli anni sul sostegno sono stati trasformati in anni su materia (con conseguente aumento del punteggio).
Allorché presi da sgomento, provvediamo ad inoltrare subito richieste di chiarimento all’ufficio USR preposto. Inoltre, contattiamo il Coordinamento Nazionale TFA che si mobilita e scrive alla Presidente della Commissione che si è occupata della nostra CDC.
Si dichiara un errore di interpretazione della tabella titoli (nonostante inizialmente lo si neghi).
Dopo aver scomodato USR e Coordinamento, veniamo a sapere che chi di dovere inserirà – dietro reclamo di ogni singolo docente interessato, da presentarsi entro 31 agosto 2018-i 19 punti e i punti derivanti dal servizio sul SOS.
Immediatamente, ci sorge un dubbio: ma se il tutto è rimandato al reclamo di ogni singolo docente, possiamo fidarci davvero?! Tutti saranno così onesti magari da dichiarare di essersi visto riconosciuto un punteggio superiore al dovuto.
Chiediamo dunque all’usr un controllo su tutti i docenti della graduatoria, a prescindere dai reclami inviati.
Non riceviamo risposta ma, il giorno dopo la pubblicazione della graduatoria, il 24 agosto, l’usr ci informa che tra lunedì 27 agosto e Mercoledì 29 agosto i primi 15 della graduatoria dovranno esprimere le proprie preferenze per l’anno di FIT.
 I primi 15 di cosa? Di una graduatoria palesemente errata?! I primi 15 di una graduatoria che potrà essere modificata almeno fino al 31 agosto (termine ultimo per la presentazione delle nostre istanze di rettifica)? Prima ci chiamano e poi modificano la graduatoria?
Sabato 25 agosto: inoltriamo l’ennesima e-mail all’usr Lombardia per mezzo della quale provvediamo ad esporre analiticamente la nostre perplessità sul procedimento.
E-mail abbastanza corpose ma, insomma, bisogna esser chiari.
Le risposte ricevute sono quanto di più si stringato si possa ricevere. Frasi quasi di rito che ci informano che la settimana prossima verranno pubblicate nuove graduatorie (quando? Lunedì 27, I primi 15 dovrebbero già esprimersi ma, fino al 31, chiunque potrà ancora scrivere per rilevare un errore nell’attribuzione del punteggio) e che se non avessero seguito questo iter, probabilmente, il tutto si sarebbe prorogato al 19/20.
Perplessi, leggiamo le email che si susseguono l’una dopo l’altra. Tutto da rifare, tutto errato ma l’importante è stare nei tempi del 31 agosto. Poi, apriamo orizzonte scuola e scopriamo che l’usr dichiara che non ci sono problemi.
Nel frattempo, altre CDC dichiarano gli stessi problemi che stiamo affrontando noi.
Cosa chiediamo?! La certezza di una graduatoria corretta e controllata, ove la rilevazione degli errori non spetti all’onestà del singolo docente ma al lavoro di chi è pagato per farlo.
Chiediamo che l’intera graduatoria venga ricontrollata e sulla base di essa – corretta e rivista – vengano convocati i primi 15 candidati ai quali spetta davvero quel posto.
Ringrazio per l’attenzione e spero che questo problema trovi il giusto spazio al fine di raggiungere una celere soluzione.
Condividi: