item-thumbnail

Quota 100 e pensione anticipata bloccata, Boeri: “Il sistema previdenziale è a rischio”

di redazione

“Il sistema previdenziale è a rischio. Non possiamo esimerci di lanciare il campanello d’allarme. Si aumenta la spesa e si riducono i contributi”.

La preoccupazione di Boeri

Sono queste le parole del Presidente dell’Inps, commentando le misure del Governo relative al superamento della legge Fornero.

La preoccupazione di Boeri nasce dalla doppia misura che si prospetta: “quota 100” e blocco dell’aumento dei requisiti in base all’aspettativa di vita, relativamente alla pensione anticata.

Quota 100

La quota 100, sembra ormai certo, si raggiungerà con 62 anni d’età e 38 anni di contributi. Il paletto fisso è costituito dai 38 anni di contribuzione.

Pensione anticipata

I requisiti dovrebbero restare i medesimi del 2018, in quanto l’intenzione è quella di bloccare l’aumento dell’aspettativa di vita nel 2019.

Si dovrebbe, pertanto, accedere alla pensione anticipata a:

  • 42 anni e 10 mesi di contributi gli uomini;
  • 41 anni e 10 mesi di contributi le donne.

Pensioni quota 100 si faranno senza se e senza ma

Condividi:

Argomenti: