item-thumbnail

Pulire le strade potrebbe diventare materia di insegnamento

di Elisabetta Tonni

Far pulire le strade ai bambini di 10 e 11 anni potrebbe diventare un’attività didattica. La proposta è di un parlamentare conservatore, Lord Robathan, ma non piace ai laburisti più tradizionalisti sulle materie di studio alle elementari

Nel Regno Unito, si ci è spinti oltre. Come raccontato sul sito Corriere.it, al Primo ministro, Theresa May, piace l’idea lanciata dal parlamentare Lord Robathan di affidare la pulizia delle strade ai ragazzini delle elementari (ma solo quelli di 10 e 11 anni) per un paio di ore, una volta alla settimana, proprio come se fosse una vera e propria materia di studio.

Secondo Robathan, ex ministro, coinvolgere i giovani studenti nel decoro urbano sensibilizzerebbe gli stessi ragazzi e servirebbe da deterrente per gli adulti. La consapevolezza che siano dei bambini a dare di ramazza per togliere la spazzatura dall’asfalto – è questo il ragionamento del parlamentare conservatore – dovrebbe indurre almeno i loro genitori e nonni a fare maggiore attenzione nel cercare la pattumiera più vicina.

L’idea che non è ancora diventata una proposta concreta a livello legislativo ha già innescato un dibattito parlamentare. I laburisti vorrebbero che i bambini in età scolare si concentrassero solo sulle materie tradizionali e imparassero soprattutto la matematica e a scrivere senza errori.

Condividi: