item-thumbnail

Prepensionamento per nati nel 1957 senza lavoro: quale possibilità

di Consulente Fiscale

Quali sono le possibilità di pensionamento e prepensionamento per i nati nel 1957 ed in particolare per coloro che risultano disoccupati?

Buongiorno,vorrei chiedervi per il mio caso sono del 1957 ho lavorato 25 anni e sono disoccupato, e un invalidità riconosciuta al 46%.Non ho più trovato lavoro come posso fare per chiedere un pensionamento 

Per i nati nel 1957 una possibilità di pensionamento potrebbe essere la quota 100, ma non nel suo caso, poichè la misura richiede 62 anni di età ma almeno 38 anni di contributi che lei non possiede.

I nati nel 1957, inoltre, se hanno iniziato a lavorare in giovane età hanno anche la possibilità di poter accedere alla pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne e 42o mesi di contributi per gli uomini . Nel suo caso, invece, rimane l’ostacolo dei contributi versati troppo bassi.

I nati nel 1957, invece, non possono accedere all’Ape sociale e all’Ape volontaria, poichè entrambe le misure, in scadenza il 31 dicembre 2019, richiedono almeno 63 anni di età e potranno accedervi, quindi, solo i nati fino al 1956.

Nel caso del nostro lettore

Il 46% di invalidità riconosciuta non porta benefici sulla possibilità di pensionamento.

Nel caso del lettore che ci scrive le possibilità di un prepensionamento sono davvero scarse a causa dei pochi contributi versati e sono rappresentate unicamente dalla RITA (a patto che abbia un fondo previdenziale complementare) che richiede, per i disoccupati la distanza dalla pensione di vecchiaia di 10 anni (ovvero, quindi, 57 anni di età minimo), almeno 20 anni di contributi e almeno 5 anni di contributi versati in un fondo previdenziale complementare.

L’alternativa alla Rita, resta, ovviamente la pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni di età.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: