item-thumbnail

Precariato, Forza Italia chiede assunzione di tutti gli abilitati

di redazione

Dare uguale dignità alla scuola statale e a quella paritaria, superare il sistema delle graduatorie per l’assunzione introdotto nel 2017 con “la buona scuola” e prevedere un piano di investimenti per la sicurezza degli edifici.

Lo chiede Forza Italia con due mozioni presentate questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa in Senato.

Si tratta di due temi fondamentali che, secondo gli azzurri, rappresentano un vulnus nel sistema dell’istruzione primaria del nostro Paese.

“La scuola è la spina dorsale dell’Italia senza la quale non esisterebbe il futuro”, ha ricordato la senatrice Alessandra Gallone.

Con la mozione che ha come prima firma quella della senatrice Alessandrina Lonardo si impegna il governo a “modificare il decreto (n.87 del 2018) nella parte in cui ammette il possesso del servizio prestato unicamente nella scuola pubblica statale escludendo quello prestato nella scuola primaria paritaria”.

“Il governo – afferma Lonardo – non chiuda gli occhi e facci ala sua parte, non esiste una scuola di serie A e una di serie B”.

La mozione a prima firma Roberto Berardi invece chiede un impegno per “una semplificazione del sistema di esaurimento delle graduatorie attraverso un programma di assunzioni” da smaltire in “una fase transitoria aperta a tutti i docenti in possesso del requisito di abilitazione.

Si tratta secondo Berardi di iniziative necessarie per rimettere in sesto la Scuola italiana perché, sottolinea “le graduatorie hanno creato solo precariato”.

nella mozione si chiede inoltre di “prevedere nella prossima Legge di Bilancio un piano Nazionale di investimenti da almeno due miliardi di euro all’anno per dieci anni, che preveda l’adeguamento infrastrutturale per la sicurezza degli edifici e l’aggiornamento formativo”.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: