item-thumbnail

PON, regolarizzazione documentazione in GPU e richiesta proroga da oggi al 31 agosto

di redazione

Il Miur ha pubblicato la nota n. 25824 del 29/07/2019, avente per oggetto “Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” – Regolarizzazione documentazione attività formative su piattaforma GPU ed approvazione richiesta di proroga per la conclusione dei moduli inseriti nello specifico progetto.

Avvisi interessati

Gli avvisi interessati alla regolarizzazione della documentazione e all’approvazione della richiesta di proroga sono i seguenti:

  • Avvisi PON-FSE n.1953/2017 – n.2165/2017 – n.2999/2017 – n. 3340/2017, n. 3504/2017 – n.3781/2017 – n. 4427/2017.

Regolarizzazione documentazione attività formative su piattaforma GPU

L’Amministrazione, ai fini della concessione di proroghe per la conclusione delle attività formative anche dopo la scadenza prevista dalle autorizzazioni, invita le scuole interessate all’inserimento dei dati documentali mancanti relativi alle attività formative già svolte, entro il prossimo 19 agosto.

Richiesta di proroga

Solo dopo il succitato inserimento della documentazione mancante, sarà possibile inoltrare richiesta di proroga tramite GPU.

Il Miur pertanto, invita tutte le scuole, che dopo la chiusura dei termini previsti (29/06/2019) abbiano avanzato l’esigenza di riapertura del sistema a mezzo PEC, e-mail, ticket d’assistenza e posta ordinaria, ad inserirla nella specifica sezione.

La funzione di richiesta proroga sarà nuovamente disponibile dal 26 al 31 agosto p.v. (h. 15.00) e prenderà in considerazione i seguenti casi per la riapertura dei termini (di richiesta proroga):

1. Istituzioni scolastiche impossibilitate a presentare la richiesta a causa di un mancato inserimento della documentazione di progetto a soddisfazione delle condizioni minime previste dalle note in oggetto;
2. Istituzioni scolastiche che sono state oggetto di eventi eccezionali successivamente alla data del 29/06/2019 e non prevedibili all’atto della prima richiesta quali ad esempio l’indisponibilità da parte delle strutture ospitanti o formative;
3. Istituzioni scolastiche che non sono riuscite ad inviare la propria richiesta a causa di eventi di natura straordinaria e/o tecnico/telematica.

L’Autorità di Gestione, inoltre,prorogherà d’ufficio al 20/12/2019 i seguenti casi:

a) Avviso prot. 3504/2017 (Cittadinanza europea). A tutte le scuole a cui è stata approvata la proroga al progetto propedeutico 10.2.2°, la stessa verrà estesa ai progetti dipendenti 10.2.3B e 10.2.3C;

b) Avvisi 1953, 3340 e 4427 per i quali l’ammissibilità della spesa è strettamente legata alla realizzazione di almeno due moduli, nel caso in cui risulti che la scuola ne abbia realizzato uno solo, i termini di chiusura del progetto verranno prorogati per mettere in grado la scuola di realizzare il numero minimo previsto salvaguardando, nel contempo, la spesa del progetto.

nota Miur

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: