item-thumbnail

Pensioni quota 100, Salvini: niente retromarce sulla legge Fornero

di Elisabetta Tonni

Pensioni quota 100 si farà. Parola di Matteo Salvini che garantisce: Saremo rispettosi degli impegni presi con gli italiani. 

Il ministro degli Interni non vuole retromarce sulla promessa fatta in campagna elettorale, perché vuole “mandare in pensione chi ne ha diritto e dare posti di lavoro ai giovani“.

Rispetto dei parametri europei

Per il leader della Lega, il vincolo di bilancio non è un ostacolo insormontabile anche se farà il possibile, come riporta l’agenzia AdnKronos, per riuscire a riformare il sistema attuale senza sforare il tetto del 3% del rapporto deficit/Pil.

Secondo altre fonti giornalistiche, si starebbe lavorando per poter superare il 2% del rapporto deficit Pil con l’impegno di non andare oltre i 3 punti percentuali.

Le parole del vicepresidente del Consiglio

Dopo la riunione del Carroccio, Salvini ha detto: “Vedremo di rispettare tutte le regole tutti i vincoli e tutti gli impegni presi, perché si può fare far crescere questo Paese e far star meglio gli italiani senza irritare coloro che ci osservano dall’alto. Abbiamo discusso su numeri, conti e tempi per realizzare nell’arco della legislatura le nostre proposte per famiglie e imprese”. 

Condividi: