item-thumbnail

Pensioni quattordicesima: a chi, quando e quanto spetta. Cosa fare per mancato accredito luglio

di redazione

Nel mese di luglio, coloro i quali ne avevano già il requisito hanno ricevuto la quattordicesima.

Cos’è

Come possiamo leggere nel sito dell’Istituto di Previdenza, si tratta di una somma aggiuntiva alla pensione corrisposta dall’Inps.

Quando

La quattordicesima si riscuote a luglio o a dicembre di ogni anno:

  • con la rata di luglio per chi perfeziona i requisiti entro il 31 luglio dell’anno di riferimento;
  • con la rata di dicembre per chi perfeziona il requisito anagrafico richiesto dal 1° agosto in poi.

Il pagamento è effettuato d’ufficio sulla base dei redditi degli anni precedenti.

In presenza delle condizioni previste dalla legge, inoltre, la quattordicesima è riconosciuta  provvisoriamente, in attesa della verifica sulla base dei redditi consuntivi non appena disponibili.

Requisiti

I requisiti per poter percepire la quattordicesima sono due, età anagrafica e reddito complessivo:

  • almeno almeno 64 anni d’età;
  • reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.

Di seguito le tabella Inps  con le somme spettanti, in base ai contributi:

Chi non l’ha ricevuta ed è in possesso dei requisiti

Coloro i quali ritengono di essere in possesso dei requisiti previsti (entro il mese di luglio) e non hanno ricevuto la quattordicesima, possono presentare domanda di ricostituzione online, tramite il sito dell’Istituto di Previdenza o i soggetti accrediti.

Vai al servizio per presentare domanda di ricostituzione.

Condividi:

Argomenti: