item-thumbnail

Pensioni, tutto pronto per domande presentate entro il 12 dicembre

di redazione

Il Miur ha diramato la nota n. 1009 dell’11 aprile 2019, avente per oggetto le cassazioni dal servizio a partire dal 01/09/2019.

Pensioni: funzione “Prenotazione Cessazioni Massive”

Nello specifico, il Miur comunica la disponibilità, per gli Uffici territoriali, della funzione “Prenotazione Cessazioni Massive”.

La funzione consente di prenotare l’ acquisizione massiva delle cessazioni, secondo specifiche condizioni di congruenza con il diritto a pensione determinato dall’INPS.

La prenotazione massiva riguarda al momento il personale scolastico che ha presentato istanza di cessazione dal 01/09/2019 nel periodo 19/11/2018‐12/12/2018.

La funzione di prenotazione caricamento massivo sarà disponibile fino al 31 agosto 2019.

Pensioni: personale per il quale non si può richiedere la cessazione

Non è possibile richiedere la cessazione massiva per:

  • il personale già cessato;
  • il personale per il quale non è stato restituito il diritto a pensione da INPS;
  • il personale che abbia presentato domanda Polis nel periodo 07/02/2019 – 28/02/2019 (quota 100, opzione donna, anticipata);
  • il personale che abbia presentato più di una domanda Polis;
  • il personale che abbia presentato domanda con contestuale richiesta di part‐time in quanto pur avendo avuto l’accertamento del diritto, non può essere verificata sul sistema l’accettazione o meno del part-time.

Pensioni: interrogazione posizioni scartate

Il giorno successivo alla prenotazione delle cessazioni, tramite la funzione   “Interrogazione Posizioni Scartate – Cessazioni Massive” è possibile consultare le posizioni per le quali non è stato possibile inserire la cessazione, ad esempio, per presenza di eventuali variazioni di stato giuridico e part‐time con decorrenza successiva al 01/09/2019.

Per le suddette situazioni è possibile, una volta sistemata la posizione a fascicolo, procedere con una nuova prenotazione massiva o procedere puntualmente con le consuete funzioni di acquisizione cessazione.

In caso di scarto dovuto al passaggio delle procedure di mobilità è necessario aspettare la fine dell’elaborazione del movimento per la tipologia di personale in esame.

In caso di scarto per “errore di sistema” è possibile procedere con la funzione acquisizione cessazione, se il sistema non permette comunque la cessazione è necessario contattare il service desk o aprire una AOL di modifica base dati.

nota Miur

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: