item-thumbnail

Pensione quota 100: presunta data di prepensionamento

di Consulente Fiscale

Quale potrebbe essere la data del presunto pensionamento con la quota 100? Vediamo insieme per un docente quando è possibile lasciare il lavoro.

Stimatissimi Signori, 
   sono un docente della scuola secondaria di secondo grado.Sono nato il 06/09/1957  in ruolo dall’01/09/1991 ed al 31/12/2018 ho maturato un’anzianità di servizio pari ad anni= 36, mesi= 7, giorni=8 comprensivi di computo e riscatto laurea. Nell’ipotesi di quota 100 quando potrei andare in pensione? Nell’attesa di un Vs.riscontro colgo l’occasione per ringraziarVi di cuore per le precise e puntuali risposte che sapete fornire ai numerosi colleghi che Vi scrivono ed auguro a tutti Voi ed alle Vostre famiglie i migliori auguri per un fortunato e sereno anno 2019.
 Con stima.
A settembre di quest’anno compie i 62 anni, ma non le bastano per accedere alla quota 100 che richiede, in ogni caso, anche almeno 38 anni di contributi versati.
Lei matura i 38 anni di contributi nel 2020 e questo le permetterebbe di presentare domanda di cessazione dal servizio a dicembre 2019 e accedere alla prestazione i 1 settembre 2020 con oltre 38 anni di contributi (che in ogni caso faranno cumulo sul montante contributivo per il calcolo del suo assegno pensionistico).
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: