item-thumbnail

Pensione Quota 100, pensione anticipata e Opzione donna, dal 2019 tre strade possibili

di Consulente Fiscale

Nel decreto Riforma pensioni, sono previste tre strade pensionistiche: Pensione Quota 100, pensione anticipata e Opzione donna, dal 2019.

Buongiorno, io al 31/12/18 ho maturato 41 anni di contributi e ho 60 anni compiuti. Posso così essere favorita da qualche opzione per andare in pensione? Grazie

Lei non può accedere alla pensione Quota 100 in quanto prevede requisiti vincolanti: 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi.

Potrebbe accedere, alla maturazione dei requisiti, alla pensione anticipata, in quanto nella bozza decreto riforma pensioni è stato previsto il blocco dei 5 mesi per l’adeguamento all’aspettativa di vita. Quindi, è possibile aderire alla pensione anticipata con i requisiti del 2018, con 42 e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne, indipendentemente dall’età.

Poi ci sarebbe l’Opzione donna, prevista la proroga per il 2019 nella bozza del decreto riforma pensioni. Possono accedere a questa misura le:

  • lavoratrici dipendenti nate entro il 31 dicembre 1959;
  • le lavoratrici autonome nate entro il 31 dicembre 1958;
  • per entrambe un requisito contributivo di 35 anni.

Il diritto al trattamento pensionistico anticipato, viene calcolato con il sistema contributivo (D.L. 30/04/97 n. 180). Con questo sistema, si può arrivare ad una penalizzazione di circa il 30% dell’assegno pensionistico.

Per maggiori chiarimenti, consigliamo di leggere: Proroga Opzione donna 2019, lascia fuori molte lavoratrici

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: