item-thumbnail

Pensione personale ATA con requisiti dopo il 1 settembre: ecco quando

di Patrizia Del Pidio

Pensionamento d’ufficio o pensione di vecchiaia? Vediamo il caso di una dipendente del comparto scuola.

Buongiorno ho bisogno di un cortese urgente riscontro al mio quesito sul pensionamento a cui potrò accedere sono nata nel 1953, ho compiuto 66 anni di età il 14/09/2019 e lavoro in qualità di personale ATA dal 31/12/1983 ho proprio bisogno di chiarimenti circa la data di decorrenza della mia pensione perchè ho ricevuto fino ad adesso pareri contrastanti posso essere collocata in pensione dal 1° settembre 2020 anche se compirò 67 anni di età il 14/09/2020 per raggiunti limiti di età ? avrò penalizzazioni nel sistema di calcolo pensionistico? come procedere?
grazie mille
vi prego di darmi risposta anche a questo indirizzo mail

Bisogna fare una differenziazione nel suo caso tra pensionamento d’ufficio e domanda di pensione.

Il pensionamento a riposo d’ufficio per raggiunti limiti di età il 1 settembre di ogni anno sopravviene solo per il personale del comparto scuola che raggiunge i requisiti di pensionamento (i 67 anni di età o il 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne, nel caso della pensione anticipata con almeno 65 anni di età) entro il 31 agosto dell’anno in questione.

Se, poi, lei, nonostante non intervenga il pensionamento d’ufficio nel suo caso, che compie i 67 anni a settembre, vuole accedere comunque al pensionamento il 1 settembre 2020, dovrà presentare domanda di cessazione dal servizio entro dicembre 2019.

Per il personale del comparto scuola, infatti, è possibile accedere al pensionamento il 1 settembre di ogni anno a patto che si raggiungano i requisiti di pensionamento entro il 31 dicembre dello stesso anno.

La scuola, quindi, non può forzatamente collocarla a riposo, ma lei può scegliere il pensionamento in ogni caso (altrimenti sarebbe collocata a riposo d’ufficio il 1 settembre 2021).

Nessuna penalizzazione sulla pensione che sarà calcolata, in ogni caso sul suo montante contributivo maturato al momento del pensionamento.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: