item-thumbnail

Pensione anticipata e aspettativa di vita, cosa cambia nel 2019

di Consulente Fiscale

Pensione anticipata e aspettativa di vita, quali sono i requisiti richiesti nel 2019? Cosa prevede il decreto sulla riforma pensione?

Nel 2019 l’aspettativa di vita sarà a 43 anni e 3 mesi? 
Non si è parlato di lasciarla anche per il 2019 a 42 anni e 10 mesi? 
Grazie

Nelle regole del decretone, viene riportato anche l’art. 15  – Riduzione anzianità contributiva per accesso al pensionamento anticipato indipendente dall’età anagrafica. Decorrenza con finestre trimestrali.

Nel decreto si legge: “10. A decorrere dal 1° gennaio 2019 e con riferimento ai soggetti la cui pensione è liquidata a carico dell’AGO e delle forme sostitutive ed esclusive della medesima, nonché della gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, l’accesso alla pensione anticipata è consentito se risulta maturata un’anzianità contributiva di 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne. Il trattamento pensionistico decorre trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei predetti requisiti”. In sede di prima applicazione i soggetti che hanno maturato i requisiti dal 1 gennaio 2019 alla data di entrata in vigore del presente decreto conseguono il diritto al trattamento pensionistico dal 1 aprile 2019. Il personale del comparto scuola e AFAM, potranno presentare domanda di cessazione dal servizio entro il 28 febbraio 2019.

Quindi, si potrà andare in pensione anticipata con il sistema misto, con 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 e 10 mesi di contributi per le donne. Chi maturerà il requisito avrà la decorrenza della pensione solo dopo tre mesi.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: