item-thumbnail

Organi collegiali, funzioni e compiti dopo la Riforma. Scheda Flc Cgil

di redazione

La legge n.107/2015, come abbiamo scritto più volte, è stata accompagnata da numerose polemiche per le diverse novità introdotte, considerate dagli addetti ai lavori peggiorative.

Tra i punti più contestati della legge vi sono quelli relativi all’aumento dei dirigenti scolastici, derivante dalla chiamata diretta e dall’attribuzione del bonus premiale in primis.

L’aumento dei poteri dei dirigenti potrebbe far pensare ad una riduzione dei poteri degli organi collegiali, cosa che in realtà non è così, in quanto la loro funzione e le loro prerogative sono rimaste in linea generale le stesse di quelli antecedenti la Buona Scuola, almeno sino all’attuazione della delega prevista dalla 107.

Conoscere funzioni, compiti  e poteri degli organi collegiali è di fondamentale importanza per i docenti sia per una partecipazione consapevole alle attività della scuola sia per evitare eventuali abusi dei dirigenti.

La FLC Cgil ha elaborato un’interessante scheda di sintesi, di seguito allegata, in cui sono illustrati compiti e funzioni degli organi collegiali delle istituzioni scolastiche, della RSU e del DS dopo la Riforma.

Scarica la scheda

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: