Norme antisimiche per le scuole di Catania: venga avviata una verifica generalizzata degli edifici.

di redazione
Lettera a Enzo Bianco. Iniziativa dei parlamentari del Movimento 5 Stelle.

I drammatici eventi sismici degli ultimi  mesi  che hanno interessato il Centro Italia,  hanno evidenziato la mancanza dei requisiti antisismici per la maggior parte  del  patrimonio abitativo del Paese e in particolare per gli edifici scolastici.
La condizione riferita alle scuole catanesi descrive un quadro preoccupante. In particolare la gran parte degli edifici scolastici della città di Catania  e della città metropolitana, come il sito del Ministero dell’Istruzione  conferma ,non possiede tutte le certificazioni antisimiche.
A tal fine in una lettera a Enzo Bianco, sindaco della Città di Catania e della città metropolitana, parlamentari nazionali e siciliani del Movimento 5 Stelle,  prima firmataria la deputata Giulia Grillo, chiedono un’indagine statica degli edifici scolastici idi Catania e della area metropolitana.
 I parlamentari pentastellati reclamano la verifica delle norme antisismiche  delle scuole catanesi per garantire la sicurezza degli studenti, degli insegnanti, del personale scolastico delle scuole dell’area etnea.
Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: