Norme antisimiche per le scuole di Catania: venga avviata una verifica generalizzata degli edifici.

di redazione
Lettera a Enzo Bianco. Iniziativa dei parlamentari del Movimento 5 Stelle.

I drammatici eventi sismici degli ultimi  mesi  che hanno interessato il Centro Italia,  hanno evidenziato la mancanza dei requisiti antisismici per la maggior parte  del  patrimonio abitativo del Paese e in particolare per gli edifici scolastici.
La condizione riferita alle scuole catanesi descrive un quadro preoccupante. In particolare la gran parte degli edifici scolastici della città di Catania  e della città metropolitana, come il sito del Ministero dell’Istruzione  conferma ,non possiede tutte le certificazioni antisimiche.
A tal fine in una lettera a Enzo Bianco, sindaco della Città di Catania e della città metropolitana, parlamentari nazionali e siciliani del Movimento 5 Stelle,  prima firmataria la deputata Giulia Grillo, chiedono un’indagine statica degli edifici scolastici idi Catania e della area metropolitana.
 I parlamentari pentastellati reclamano la verifica delle norme antisismiche  delle scuole catanesi per garantire la sicurezza degli studenti, degli insegnanti, del personale scolastico delle scuole dell’area etnea.
Condividi:

Argomenti: