item-thumbnail

Neo Dirigenti Scolastici, assegnazione sede: già 6 rinunce e un decesso in Piemonte

di redazione

L’operazione di assegnazione della sede ai Dirigenti Scolastici vincitori del Concorso 2017 si sta rivelando particolarmente complessa in Piemonte. 

L’USR ha pubblicato un avviso in cui comunica l’esito delle operazioni dopo l’acquisizione delle preferenze da parte dei vincitori assegnati alla regione Piemonte.

No assegnazioni d’ufficio

Le  operazioni sono state infatti completate per 180 candidati fino alla posizione n. 1899, e interrotte in quanto il candidato collocato alla successiva posizione  risultava privo di alcuna preferenza ( tutte le sedi indicate erano state già assegnate ai candidati che lo precedevano in
graduatoria).

Al fine di evitare, per quanto possibile, assegnazioni d’ufficio, ai candidati collocati nella graduatoria di merito dalla posizione n. 1902 alla posizione n.
1984, sarà richiesto di compilare nuovamente il form per l’indicazione delle preferenze (almeno 52) in ordine di priorità.

Il form sarà aperto fino ad oggi, per cui nei prossimi giorni sarà comunicato l’esito finale.

L’USR comunica inoltre che finora sono pervenute 6 rinunce e che un ulteriore posto risulta libero per decesso del candidato vincitore assegnato alla regione Piemonte.

Nessuna indicazione su come questi posti potranno essere coperti.

Scelta sedi neo Dirigenti Scolastici: già numerose rinunce, come assegnare posti che si liberano

Le sedi assegnate nelle altre regioni

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: