item-thumbnail

Mobilità: scade oggi domanda di trasferimento e passaggio di ruolo/cattedra per i docenti. Tutte le info

di redazione

Oggi ultimo giorno utile per la presentazione della domanda di mobilità per il personale docente, per ottenere il trasferimento in un’altra scuola e/o provincia o per il passaggio di ruolo e/o di cattedra.

30% POSTI MOBILITA’ INTERPROVINCIALE, 10% PASSAGGIO DI RUOLO E/O DI CATTEDRA

In base al CCNI rinnovato per l’a.s. 2018/19 ai trasferimenti interprovinciali sarà riservato il 30% dei posti disponibili, alla mobilità professionale il 10%. Il resto sarà assegnato alle immissioni in ruolo.

Il numero esiguo di posti trasformati da organico di fatto in diritto ha reso ancora più deboli le speranze dei docenti immobilizzati o che da anni combattono contro l’algoritmo che ha scelto una provincia diversa rispetto a quella desiderata. Il sistema delle precedenze rischia ancora una volta di assorbire tutti i posti disponibili. E i controlli vengono effettuati solo a posteriori. Mobilità, ad Agrigento sotto controllo i trasferimenti del 2017/18 con la legge 104

QUALI POSTI SARANNO LIBERI

  • effettive vacanze risultanti all’inizio dell’anno scolastico per il quale si effettuano i movimenti, determinatesi a seguito di variazioni di stato giuridico del personale (dimissioni, collocamento a riposo, decadenza, etc.) e sui posti disponibili dell’organico dell’autonomia comunicati a cura dell’ufficio territorialmente competente al sistema informativo nei termini che saranno fissati dalle apposite disposizioni ministeriali.

Sono, inoltre, disponibili per le operazioni di mobilità, come esplicitato nel comma 2, le seguenti tipologie di cattedre o posti:

a) le cattedre ed i posti, istituiti ex novo per l’organico dell’autonomia di ciascun anno scolastico e sprovvisti di personale titolare;

b) le cattedre ed i posti già vacanti all’inizio dell’anno scolastico o che si dovessero rendere vacanti a qualsiasi altro titolo, la cui vacanza venga comunicata al sistema informativo entro i termini previsti per la comunicazione dei dati al sistema medesimo;

c) le cattedre ed i posti non assegnati in via definitiva al personale con contratto a tempo indeterminato;

Dalle predette disponibilità devono essere detratti i posti e le cattedre occupati dal personale che rientra nei ruoli di precedente titolarità che deve essere “sistemato” con assoluta priorità prima di qualsiasi movimento, in sintonia con l’art.7 del CCNI

Sono, inoltre, disponibili le cattedre ed i posti che si rendono vacanti per effetto dei movimenti in uscita, fatta salva la sistemazione dei docenti soprannumerari nella provincia. Mobilità 2018/19, ecco l’individuazione delle sedi disponibili

COME SI VALUTANO I TITOLI

Mobilità 2018/19, quali e come si valutano i titoli? Un e-book più modulo compilazione gratuiti per docenti e Uffici scolastici provinciali

Per tutte le info

Mobilità 2018/19, domande dal 3 aprile. Posti disponibili, scelta scuola, no vincolo triennale, precedenze. Lo speciale

Condividi:

Argomenti: