item-thumbnail

Mobilità intercompartimentale, richieste docenti e Ata: precisazioni

di redazione

Mobilità intercompartimentale ai sensi dell’art. 30 d.lgs. 165/2001: richieste presentate dal personale della scuola (docenti ed Ata). Precisazioni con nota Usr Puglia.

A seguito delle numerose richieste di nulla osta pervenute presso la Direzione generale dell’Ufficio scolastico regionale per la
partecipazione alle procedure di mobilità intercompartimentale ai sensi dell’art.30 d.lgs. 165/2001 da parte del personale scolastico, è stato pubblicato l’avviso numero 28366 del 15 ottobre 2019.

Precisazioni

La nota prot. n. AOODRPU 33173 del 15.12.2017 ribadisce che il personale del comparto è escluso dalle procedure di mobilità intercompartimentale. Nella nota dell’Usr Puglia si legge inoltre: “I trasferimenti di mobilità anche intercompartimentale sono consentiti, ai sensi del comma 47 della legge 311/2004 “In vigenza di disposizioni che stabiliscono un regime di limitazione delle assunzioni di personale a tempo indeterminato……” e che questa Amministrazione, relativamente al personale appartenente al Comparto scuola, non è assoggettato al regime di limitazione delle assunzioni“.

Nell’avviso si invita il personale a non produrre domanda di mobilità intercompartimentale: non si rilascerà alcun nulla osta.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: