item-thumbnail

Mobilità, ad Agrigento sotto controllo i trasferimenti del 2017/18 con la legge 104

di Elisabetta Tonni

Ad Agrigento torna a far discutere l’effetto prodotto nelle scuole dall’applicazione della legge 104. 

Secondo quanto riferito da AgrigentoNotizie, i cinquantaquattro maestri trasferiti ad Agrigento sono titolari della legge sulle agevolazioni per le disabilità o per l’assistenza diretta a un familiare.

Si tratta di un record. Il caso, come ricorda il sito stesso, è finito sotto i riflettori di una trasmissione televisiva e ha portato all’apertura di un’inchiesta dal parte della Polizia.

Stando a quanto scritto dal portale agrigentino, la Digos aveva già svolto attività di indagine sulle situazioni pregresse, nota come “La carica delle 104“. Ci sono voluti quattro anni e ora stanno arrivando i primi arresti (6 detenzioni in carcere, 7 ai domiciliari e 5 obblighi di firma). Ora la Digos sta passando alla lente di ingrandimento anche gli ultimi trasferimenti.

A insorgere maggiormente sono le persone che hanno veramente diritto al riconoscimento della legge 104. Come hanno affermato alcuni di loro ai microfoni della nota trasmissione televisiva, chi si fa riconoscere le agevolazioni previste dalla norma senza averne i requisiti compie un gesto incivile e arreca un danno alla società.

Condividi:

Argomenti: