item-thumbnail

Minaccia con il coltello la compagna di banco. La maestra evita il peggio

di Elisabetta Tonni

Dopo aver avuto alcuni diverbi con la compagna di banco, un bambino di 10 anni, originario di un paese straniero, ha estratto un coltello da cucina e ha inveito contro di lei.

L’episodio è avvenuto sabato scorso durante l’orario scolastico. L’intervento tempestivo della maestra ha evitato qualsiasi conseguenza. E’ quanto scrive il sito del Resto del Carlino che si rifà a una fonte definita dal quotidiano “assolutamente attendibile”.

La scuola dove si è verificato l’episodio è situata in un Comune della Bassa Romagna.

Il coltello aveva la lama seghettata lunga circa 12 centimetri. In precedenza il bambino aveva alzato le mani contro alcuni suoi coetanei con cui aveva avuto piccoli litigi.

La situazione ha destato forte preoccupazione fra i genitori alcuni dei quali – stando sempre a quanto riportato sul quotidiano  – avrebbero informato i carabinieri della stazione locale e avrebbero paventato l’ipotesi di non mandare più i loro figli in quella scuola. La paura si è diffusa anche fra i genitori dei bambini di altre classi dello stesso istituto.

Il bambino protagonista in negativo della vicenda avrebbe continuato a essere presente in aula nei giorni successivi.

Condividi:

Argomenti: