item-thumbnail

Messa a disposizione: le statistiche nazionali degli ultimi 24 mesi di Voglioinsegnare.it

di redazione

In questo periodo sono molte le scuole che stanno cercando docenti e, una volta esaurite le graduatorie, per selezionare insegnanti utilizzano la messa a disposizioneovvero l’invio della propria disponibilità a ruoli di supplenza.

Molte persone che hanno inviato la messa a disposizione tramite la piattaforma voglioinsegnare.it sono state contattate; in diversi casi, alcuni docenti sono stati convocati anche se solo in possesso della laurea triennale, laddove è stata riscontrata una carenza di insegnanti in graduatoria per alcune materie, come ad esempio matematica.

La carenza di docenti riguarda inoltre anche i ruoli di sostegno. Negli ultimi anni infatti, vista la carenza in alcune province di docenti in possesso dell’abilitazione per il sostegno, i dirigenti scolastici si sono visti costretti ad assegnare le cattedre anche a docenti senza abilitazione e titolo prescritto per tale insegnamento.

Per ricoprire la carenza di insegnanti di sostegno le scuole stanno quindi attingendo risorse dalle domande di messa a disposizione. Inviare la MAD sostegno consente pertanto di incrementare notevolmente le possibilità di essere contattati da parte degli istituti scolastici su posto comune o sostegno.

Voglioinsegnare.it fornisce il servizio di invio della domanda di messa a disposizione che consente, grazie ad una procedura guidata, la compilazione e l’invio della stessa a tutte le scuole di una o più province.

Grazie al numero altissimo di domande pervenute, lo staff di Voglioinsegnare ha analizzato i dati ricevuti negli ultimi 24 mesi per quanto riguarda gli invii delle domande. Ecco di seguito i dati statistici più aggiornati che riguardano le classi di concorso, le province di invio, i periodi di invio.

Le classi di concorso con il maggiore numero di invii

In base ai dati di Voglioinsegnare.it, ecco le classi di concorso con il maggiore numero di invii. Come si può vedere, le classi di concorso scientifiche sono quelle con meno candidature, infatti la domanda di insegnanti come quelli matematica o informatica è più alta rispetto a quelli di materie letterarie.

00EE Insegnamento alla Primaria, posto comune 21%
00AA Insegnamento all’Infanzia, posto comune 20%
A01 – Arte e Immagine nella scuola secondaria di I grado (ex A028 Educazione Artistica) 15%
A22 – ex 43A – Italiano, Storia e Geografia nella scuola Sec. di I° Grado. 9%
AD 00 SOSTEGNO 9%
A046 (ex A019) – Scienze giuridico economiche 8%
A12 – ex 50A – Discipline letterarie negli istituti di ist. sec. di II grado. 7%
A28 – Matematica e scienze nelle scuole secondarie di I Grado 6%
A45 – Scienze economico- aziendali 5%
https://www.voglioinsegnare.it/immagini/cdc-pi%C3%B9-richieste.png
Le province con il più alto numero di invii
In queste province gli invii di messe a disposizione sono numerosissimi. Sarebbe quindi opportuno diversificare i propri invii e scegliere anche province più piccole e meno conosciute, per aumentare le possibilità di essere contattati. Il segreto di un invio a buon fine infatti sta nella quantità di mad inviate; più saranno e più possibilità ci saranno di essere convocati.
Milano 21,52%
Roma 16,15%
Torino 13,73%
Napoli 9,15%
Bologna 5,23%
Firenze 4,96%
Palermo 4,83%
Bergamo 4,11%
Brescia 3,88%
Caserta 3,68%
Salerno 3,39%
Monza brianza 3,25%
Bari 3,17%
Catania 2,96%

Le province con il più basso numero di invii

Ecco le province con il più basso numero di invii, dove probabilmente le possibilità di essere contattati sono maggiori, dato il numero più basso di mad inviate.

Modena 10%
Treviso 9%
Vicenza 8%
Lecce 8%
Como 8%
Venezia 7%
Perugia 7%
Cuneo 7%
Pavia 7%
Latina 7%
Pisa 7%
Mantova 6%
Pescara 5%
Livorno 4%

Aumenta subito le possibilità di essere convocato inviando la messa a disposizione alle province con minore numero di invii

Età media delle persone che inviano la domanda di messa a disposizione

Età Percentuale
<24 anni 3,31%
25-30 anni 24,26%
31-35 anni 22,41%
36-40 anni 18,24%
41-45 anni 15,45%
46-50 anni 10,15%
50 + anni 8,44%

Scuole con il maggiore numero di invii

Scuole Secondarie di II Grado        41%
Scuole Secondarie di I Grado         29%
Scuole Primarie                               16%
Scuole dell’Infanzia                         12%
Centri di Formazione Professionale 1%
Centri Provinciali Istruzione Adulti   1%

Mesi che registrano il maggiore numero di invii

gennaio              9%
febbraio             5%
marzo                4%
aprile                 2%
maggio              2%
giugno               2%
luglio                 8%
agosto              13%
settembre         19%
ottobre              19%
novembre          11%
dicembre            5%

Classi di concorso in esubero

Gli Uffici scolastici provinciali cominciano a pubblicare le classi di concorso in esubero, quelle cioè che non possono offrire cattedre di diritto.

Ad esempio, a Milano risulta in esubero la classe  A066 Trattamento Testi, dati e applicazioni informatica, a Roma A032 Scienze della Geologia e della Mineralogia, ad Alessandria B017 – Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche.

Per visionare un elenco più dettagliato delle classi di concorso in esubero Clicca Qui

Quanti aspiranti docenti riescono a lavorare grazie a Voglioinsegnare.it?

Non è possibile avere una stima esatta delle persone che hanno trovato lavoro grazie a Voglioinsegnare, perché non tutti inviano un feedback in merito. Tutte le storie di successo si possono leggere a questo link

Per visionare un elenco completo dei dati clicca qui per visitare la pagina Statistiche di Voglioinsegnare.it aggiornate ad agosto 2018.

INVIA ORA IL TUO CURRICULUM ALLE SCUOLE

Per consigli personalizzati sulla messa a disposizione contatta i nostri consulenti specializzati allo 02 40031245

 

Iscriviti alla nostra pagina facebook -> CLICCA QUI

 

 

Condividi: