item-thumbnail

Messa a disposizione: i nuovi strumenti per ottenere un incarico di supplenza

di redazione

Per prendere un incarico di supplenza esistono diversi modi alternativi all’attesa di una chiamata dalle graduatorie d’istituto.

In particolare, è possibile aumentare le possibilità di contatto dalle scuole tramite tre piattaforme online:

www.voglioinsegnare.it

www.supplenti.it

www.messa-a-disposizione.com

Di seguito la spiegazione delle principali differenze e vantaggi delle tre piattaforme.

www.supplenti.it/?source=os12042018

Supplenti.it è una piattaforma online creata ai fini di migliorare e velocizzare la ricerca di supplenti da parte delle scuole, ed ottimizzare le candidature degli insegnanti.

supplenti.it fornisce i nominativi dei supplenti con specifici requisiti alle scuole che ne fanno richiesta, facendo quindi incontrare in modo ottimale la domanda e l’offerta del personale scolastico. Il sito conta circa 90.000 aspiranti docenti registrati e catalogati per classi di concorso, titolo di studio, provincia d’interesse ed ordine di scuola.

Finora tantissime scuole, soprattutto del Nord, hanno già fatto richiesta di supplenti dal sito.

Consultare i profili online per le scuole è semplice e immediato: ogni riga con il nominativo del supplente è contraddistinta da icone che a colpo d’occhio indicano i titoli di studio posseduti.

Per questo è fondamentale arricchire il più possibile il proprio curriculum con titoli e certificazioni.

I supplenti si possono iscrivere accedendo all’Area Supplenti, con l’inserimento dei dati anagrafici e dei titoli di studio. CLICCA QUI per l’iscrizione

Le storie di successo di Supplenti.it

Greta F. “Mi sono laureata ad ottobre 2017 e nell’attesa del concorso per l’abilitazione all’insegnamento mi sono iscritta a supplenti.it. La settimana scorsa mi ha contattato una scuola di Varese per un incarico di 2 mesi. Meglio di così….!”

Eugenia P. “All’inizio ero scettica, ma mi sono dovuta ricredere in quanto ho avuto contatti dalle scuole con il validissimo aiuto di supplenti.it Staff gentile, professionale e disponibile”.

Leggi le altre recensioni di supplenti.it

REGISTRATI ORA SU SUPPLENTI.IT

 

 

 

L’altro modo per aumentare le probabilità di ricevere un incarico di supplenza è l’invio della messa a disposizione. Inviare una messa a disposizione in questo momento dell’anno fa sicuramente aumentare le probabilità di essere contattati dagli istituti scolastici per una supplenza, in quanto molti insegnanti possono essere assenti, per congedo parentale o malattia.

Invio della domanda di messa a disposizione con voglioinsegnare.it

È possibile inviare la messa a disposizione sulla piattaforma voglioinsegnare.it: è sufficiente compilare il form con i propri dati personali e titoli di studio, scegliere la provincia e ordine di scuola dove si vuole inviare la mad (al costo di 19 euro) e in pochi minuti la propria domanda sarà arrivata a centinaia di scuole italiane.

Le storie di successo di voglioinsegnare.it

Matilde M. “Servizio eccellente. Ho fatto un primo invio ma nessuna convocazione. Ho riprovato dopo circa un mese eh ho preso servizio per supplenza di 30 giorni. Spero di poter usufruire ancora del vostro servizio”

Claudia “Salve, ho apprezzato vivamente il vostro sistema in quanto è stata una procedura molto veloce rispetto a quella che avrei dovuto fare io se avessi dovuto procedere da sola. Per ora comunque non ho ricevuto nessuna comunicazione dalle scuole per un eventuale supplenza. in ogni caso non posso che ringraziarvi a prescindere”

Leggi le altre recensioni di voglioinsegnare.it

INVIA ORA IL TUO CURRICULUM ALLE SCUOLE

 

www.messa-a-disposizione.com/?source=os12042018

In alternativa, è possibile utilizzare la piattaforma gratuita www.messa-a-disposizione.com che permette di generare gratuitamente un modello word o PDF di messa a disposizione, da inviare poi in autonomia alle scuole.

E’ sufficiente compilare tutti i campi indicati, dopodiché arriverà sulla propria casella di posta il modello di messa a disposizione da inviare alle scuole prescelte.

 

COMPILA ORA LA TUA MAD

Per ottimizzare al massimo la possibilità di essere contattati, è preferibile usare entrambe le piattaforme. Da una parte infatti con voglioinsegnare.it c’è la possibilità di far ricevere alle scuole il proprio curriculum (mad) in modo diretto.

Dall’altra, con supplenti.it sono le scuole che cercano direttamente un candidato da contattare.

Per questo è fondamentale utilizzare entrambe le piattaforme per incrementare le probabilità di ottenere un incarico di supplenza.

 

Per informazioni contatta la segreteria didattica allo 02 40031245

Iscriviti alla nostra pagina facebook -> CLICCA QUI

Condividi: