item-thumbnail

Maturità 2018. Prova di Italiano, maturandi si aspettano Pirandello e cyberbullismo per l’attualità. Come sarà il saggio breve

di redazione

Gli esami di Stato di II grado si avvicinano, per cui è già inziato il cosiddetto toto-tema.

Per il corrente anno scolastico, com’è noto, gli esami si svolgeranno secondo le medesime norme del 2016/17, mentre le nuove disposizioni introdotte dal D.lgs. 62/2017 entreranno in vigore dal 2018/19.

Prova di Italiano

Nonostante le regole siano rimaste immutate, la prova di Italiano presenterà delle novità, annunciate dal prof. Serianni.

Toto-tema

Skuola.net ha raccolto, relativamente alla prova di Italiano, i pronostici dei maturandi.

Per quanto riguarda gli autori, il favorito non cambia rispetto a dodici mesi fa: è Luigi Pirandello. Seguono, abbastanza distanziati, Italia Svevo e Dante Alighieri.
Ma 1 maturando su 2 si aspetta un outsider (come avvenuto l’anno scorso con Caproni).
Per le ricorrenze storiche, 1 su 5 punta sui 70 anni della Costituzione italiana. In alternativa ci si aspetta due anniversari tipicamente ‘scolastici’: i 100 anni dalla battaglia di Caporetto (anniversario caduto nel bel mezzo di quest’anno scolastico) e gli 80 anni dalle leggi razziali del ’38.
Sull’attualità, invece, non c’è un argomento favorito: parecchi consensi per la morte di Stephen Hawking, per la Violenza sulle donne, per Bullismo e Cyberbullismo, per le Elezioni in Italia.
Condividi: