item-thumbnail

Malattia del bambino: numero giorni e retribuzione. La consulenza

di redazione

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

I 30 giorni di malattia del bambino sono in riferimento a ciascun anno di età e non complessivi nel triennio. La segreteria deve applicare la normativa

Nicoletta  – spett.le Redazione di Orizzonte Scuola, sono una docente di scuola superiore di II grado. La scuola dove ero in servizio l’anno scorso mi contatta in data odierna dicendomi che i 30 giorni di permesso di malattia per il figlio, di età inferiore a 3 anni, sono da intendersi come triennali e non per anno d’età, come specificato nella vostra guida (https://www.orizzontescuola.it/guida/congedi-malattia-del-figlio-normativa-retribuzione-documentazione-no-visita-fiscale/). Faccio notare quanto scritto nella vostra guida e la segretaria mi risponde che la vostra fonte è errata e che di conseguenza mi decurteranno alcuni giorni di permesso di cui ho usufruito l’anno scorso. Dove sta la verità? Grazie per la vostra risposta,

Malattia bambino. Numero giorni e retribuzione. Chiarimenti

Alfonso  – Quanti giorni di permesso per malattia del bambino sono interamente retribuiti, quanti parzialmente e fino a quale età del figlio? In che modo va certificata l’assenza?

“Primi” 30 gg. pagati al 100% di congedo parentale. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente Scolastico  – Si chiede se un docente a t.i.  puo’ fruire dei 30 giorni di congedo parentale retribuiti al 100%, considerando che la moglie dipendente della ASL ha GIA’ fruito dei primi 30 giorni al 100%. Cordiali saluti.

Chiedilo a Lalla

Condividi:

Argomenti: