item-thumbnail

Maestri e maestre CUB solidali con diplomati magistrale sgomberati da polizia a Roma

di redazione

Le maestre e i maestri della Cub Scuola dell’Emilia Romagna – Le maestre e i maestri della Cub Sur dell’Emilia Romagna esprimono la loro solidarietà ai diplomati magistrali in sciopero della fame che sono stati sgomberati dalla polizia a Roma.

Comprendiamo la disperazione di queste maestre e siamo loro vicini. Al contempo pensiamo che sia necessario mettere in campo nuove azioni di protesta, di sciopero e di lotta.

Per questo il 28 aprile abbiamo partecipato a Firenze all’assemblea nazionale dei diplomati magistrale, condividendo la necessità di organizzare il 23 maggio una nuova giornata di sciopero della scuola con al centro la vertenza dei diplomati.

L’auspicio è che anche altre categorie di lavoratori decidano di unirsi a noi per difendere i loro diritti: uniti saremo più forti! Ci attiveremo da subito per mettere in campo iniziative di sensibilizzazione nelle scuole e nelle città, per trasformare il 23 maggio in una grande giornata di mobilitazione nazionale. Un primo importante appuntamento è la giornata del primo maggio: le maestre e i maestri della Cub dell’Emilia Romagna saranno in corteo a Parma. Non ci arrenderemo a una sentenza ingiusta, non ci arrenderemo al licenziamento di massa: la nostra battaglia è una battaglia di dignitá!

Condividi: