item-thumbnail

M5S e Lega pari sono: nulla per la scuola. Lettera

inviata da Mario Santoro – Lettera ai Colleghi. Ai Colleghi Michele Orabona, Paolo Latella, Mario Bocola, e i tanti che come DENUNCIANO da sempre la realtà, del Pianeta Scuola, sui siti dediti a tal riguardo, vorrei ricordare, senza presunzione o saccenza, che la responsabilità di questo quotidiano degrado del mondo scuola non è solo o soltanto responsabilità del Movimento M5S ma anche della Lega, il cui Ministro della Istruzione è proprio uno che naviga in seno a questo partito, il quale è parte componente del Governo vigente.

Pertanto, la delusione e la rabbia che possiamo e DOBBIAMO manifestare attraverso quell’azione democratica che ancora ci permette di essere liberi e protagonisti, sono le Urne delle prossime Votazioni per il Parlamento Europeo.

Come accaduto per il PD Renziano, possiamo dare ancora segno forte A Salvini e De Maio, rispettivamente. Magari mandandoli a casa.

Fermo restando che se realmente si vuole una radicale attenzione e conseguente azione incisiva sul Pianeta Scuola, dovremmo osare quanto hanno osato ad esempio i Gilet Gialli in Francia: ne siamo all’altezza?

Siamo davvero capaci di bloccare una attività Pubblica di Peso Sociale, col rischio di vederci (forse, dipende sempre da noi) decurtato lo stipendio per il periodo di sciopero che si andrebbe a creare?

Questa credo sia innanzitutto la domanda che dobbiamo tutti ed ognuno porci. Successivamente vada per la denuncia orale o scritta. A cui segue l’Azione. Noi speriamo che ce la caviamo.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: