item-thumbnail

Lorenzo Fioramonti, il Ministro che la Germania ci invidia

di redazione

Il Ministro dell’istruzione, Università e ricerca italiano Lorenzo Fioramonti piace alla Germania, che gli dedica un articolo di elogio per le sue politiche. 

“Oggi il prestigioso settimanale tedesco Stern titola: “Perché un Ministro così servirebbe anche in Germania”  – scrive Fioramonti su Facebook . spiegando come le mie politiche siano un esempio di innovazione di cui tanti paesi europei avrebbero bisogno. E conclude: “Un Ministro come Fioramonti farebbe bene anche alla Germania. Uno che riconosce i segni del tempo e non li ignora, ma anzi reagisce ad essi”.

Concedetemi un po’ di orgoglio nazionale  – conclude Fioramonti –  da politico italiano, che finalmente porta il proprio paese a diventare un punto di riferimento per le altre economie avanzate. Dopo tutto il fango che ricevo giornalmente sui media e sui social italiani, queste valutazioni non possono che farmi piacere.”

L’esordio di Fioramonti alla guida del Ministero dell’istruzione è stato legato alla tassa sulle merendine e sui voli aerei.

La tassa sulle merendine è diventata sugar tax e probabilmente entrerà nella Legge di Bilancio 2020. Il ministro ne rivendica l’idea e chiede quindi che i proventi vadano al suo Ministero.

Come verrebbero utilizzati

  •  abbiamo un livello di analfabetismo funzionale e povertà educativa preoccupante,
  • abbiamo i docenti meno pagati d’Europa
  • molti meno laureati delle altre economie avanzate.

La scuola – chiude Fioramonti – è chiamata ad essere argine al degrado e strumento di emancipazione, ma senza quegli investimenti che, in altri paesi, permettono anche ai meno fortunati di costruirsi un futuro migliore.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: