item-thumbnail

ITP, chi sarà escluso da II fascia graduatorie di istituto

di redazione

La sentenza del Consiglio di Stato del 5 luglio 2018 determinerà un nuovo assetto delle graduatorie di istituto di II e III fascia. Ci saranno infatti docenti che dovranno ritornare in III fascia.

Il chiarimento Miur

Il Miur ha già affrontato la problematica con i sindacati firmatari del contratto, chiarendo che l’esclusione dovrà riguardare sia le graduatorie ad esaurimento che le graduatorie di istituto. Graduatorie di istituto, ITP cancellati da GaE e II fascia ma potranno partecipare ai concorsi

Nota dell’Ufficio Scolastico

Più dettagliata una nota inviata ai Dirigenti Scolastici, in questo caso di Prato e Pistoia, ma il chiarimento può avere valore nazionale.

In essa viene chiarito che, al fine di consentire un avvio ordinaro dell’a.s. 2018/19, è fondamentale che le scuole compiano un lavoro di monitoraggio ed aggiornamento delle Graduatorie. Potranno permanere con riserva solo gli ITP che abbiano ricevuto un provvedimento giurisdizionale favorevole. Nel caso invece in cui i ricorrenti abbiano avviato un contenzioso senza ottenere ancora un provvedimento (cautelare o di merito), non andrà effettuato alcun inserimento e, se precedentemente inclusi, sarà necessario escludere i ricorrenti dalle Graduatorie.

Naturalmente l’aspettativa dei docenti è che le graduatorie valide per l’a.s. 2018/19 siano pronte per l’inizio delle lezione, dal momento che il Contratto 2016/18 ha eliminato i contratti fino ad avente diritto.

Condividi: