item-thumbnail

Immissioni in ruolo: tutte le info utili su rinuncia, posti accantonati, sostegno

di redazione

E tutto pronto per le immissioni in ruolo del personale docente, ATA ed educativo per l’a.s. 2018/19. Il Miur ha diramato il contingente, suddiviso per provincia e classe di concorso.

Il contingente

Immissioni in ruolo, quanti posti per classe di concorso e provincia. Ufficiale

Il decretola notale istruzioni operative

L’autorizzazione del Consiglio dei Ministri

Classi di concorso in cui rimarranno posti vuoti

Immissioni in ruolo: i contingenti per l’a.s. 2018/19, la procedura

Le  assunzioni per i docenti saranno 57.322.

Puoi confrontare la suddivisione del contingente con i posti liberi dopo la mobilità.

I posti attualmente liberi

La distribuzione dei posti tra i vari ordini e gradi di istruzione.

  • scuola dell’infanzia – 4.988 di cui 1.143 sul sostegno;
  • scuola primaria 12.410 di cui 4.396 sul sostegno;
  • scuola secondaria di I grado 20.999 di cui 6143 sul sostegno;
  • scuola secondaria di II grado 18925 di cui 1647 sul sostegno.

Distruzione geografica

La maggior parte dei posti è concentrata al Nord:

  • 18% circa al Centro;
  • 22 % circa  al Sud;
  • 59% circa al Nord;

Personale educativo

I posti destinati alle assunzioni a tempo indeterminato del personale educativo sono 46, meno rispetto a quelli richiesti dal Miur. la distribuzione del contingente per provincia

Avvio operazioni inizio agosto 2018, assunzioni dal 1° settembre e passaggio da ambito a scuola

Gli Uffici scolastici avvieranno tempestivamente le operazioni di convocazione e di individuazione dell’ambito, con contestuale assegnazione della sede, ai docenti neo-immessi in ruolo.

L’ufficio scolastico seguirà il punteggio di graduatoria. I vincitori di concorso ordinario (compreso 2018) precederanno i docenti provenienti dalle graduatorie ad esaurimento. L’assegnazione della sede di incarico avverrà contestualmente all’assegnazione dell’ambito di titolarità.

Gli Uffici Scolastici stanno  predisponendo le operazioni. Controlla per la tua regione

Immissioni in ruolo sono su ambito territoriale ma non ci sarà la chiamata diretta

Le assunzioni potranno avvenire entro il 31 agosto.

Controlla gli ultimi nominati da GaE e GM concorso 2016. leggi tutto

Gli Uffici Scolastici stanno pubblicando le GaE per l’a.s. 2018/19

Assunzioni 2018/19: 50% GaE, 50% concorso

Le convocazioni avverranno con avviso pubblicato sul sito dell’USR o dell’ufficio scolastico competente per la procedura. Leggi avvisi

Le immissioni in ruolo continueranno ad essere svolte al 50% dalle Graduatorie ad esaurimento e al 50% da concorso 2016. Laddove le graduatorie del concorso dovessero essere esaurite e le graduatorie definitive del concorso 2018 già pronte, si potrà assumere da queste ultime per l’accesso al 3° anno FIT. Alcune graduatorie sono già state pubblicate, molte altre lo saranno entro il 31 agosto 2018.   Graduatorie di merito concorso abilitati 2018: per quali classi di concorso e regioni già pronte

Le graduatorie del concorso 2018 saranno valide per assunzioni 2018/19 solo se pubblicate entro il 31 agosto 2018. In caso contrario slitteranno per le assunzioni 2019/20 (non ci saranno ammissioni al FIT in corso di anno scolastico).

In ogni caso i docenti vincitori di concorso (compreso il concorso 2018) hanno diritto a scegliere la sede di servizio con priorità rispetto ai colleghi delle GaE. Leggi tutto

I diplomati magistrale ancora inseriti con riserva nelle GaE possono essere assunti in ruolo, con riserva. Leggi tutto

Immissioni in ruolo: se graduatorie concorso o GaE sono esaurite, a chi vanno i posti. Le novità

Calcolo delle riserve

Accettare o rinunciare alla nomina. Le FAQ

Assunzioni con riserva: quando si accantona il posto

Assunzioni FIT graduatorie concorso 2018

Indicazioni per il FIT

Assunzioni FIT 2018: docenti cancellati da graduatorie, si salvano quelle del 2016

Immissioni in ruolo infanzia e primaria: scorrimento oltre il 10% di idonei

Per le assunzioni dei docenti di infanzia e primaria inseriti nelle graduatorie del concorso 2016 da quest’anno c’è la novità prevista dalla legge di Bilancio 2018, ossia come per la secondaria, in presenza di posti liberi nel periodo di vigenza delle graduatorie le stesse possono essere scorse anche oltre il 10% degli idonei inzialmente previsto dal bando di concorso. Gli uffici Scolastici devono quindi pubblicare gli elenchi completi degli idonei. Naturalmente prima di procedere alle assunzioni per infanzia e primaria bisognerà decidere come trattare i docenti inseriti con riserva nelle Graduatorie ad esaurimento, ancora non destinatari delle sentenze di merito.

Tutto sulle immissioni in ruolo nella primaria. Leggi l’articolo

Validità graduatorie concorso prorogata di un anno

Un’altra delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 è la proroga di un anno della validità delle graduatorie del concorso 2016 (successivo al triennio).

Neoassunti su sostegno

Tutto sulle immissioni in ruolo su sostegno. Leggi l’articolo

I docenti neoassunti su sostegno saranno vincolati su questo posto per 5 anni. Leggi tutto

Ruolo, presa di servizio e aspettativa. Leggi tutto

I neoassunti possono richiedere il part time. Leggi tutto

Condividi: