item-thumbnail

Idonei TFA sostegno, chiediamo accesso di diritto al prossimo corso

di redazione

GISS Italia – Idonei TFA sostegno – I sindacati e il MIUR si incontreranno il prossimo 28 ottobre per decidere del futuro dei percorsi abilitanti, ad oggi solo il percorso di abilitazione al sostegno è rimasto in vigore.

Sorprende il perpetuo silenzio sulle sorti degli idonei al IV ciclo TFA sostegno, silenzio a cui solo l’On. Lucia Azzolina ha avuto il coraggio di non conformarsi.

Il Giss Italia (Gruppo Idonei Specializzazione Sostegno Italia) ha ormai contattato tutti i politici di riferimento del comparto scuola, compresi la senatrice Laura Granato e il Ministro Lorenzo Fioramonti, incontrato dal Prof. Cerroni Claudio (membro del GISS) al Liceo “E. Amaldi” di Roma.
Nonostante tutti gli esponenti politici abbiamo sottolineato la ragionevolezza della posizione del GISS Italia, ad oggi, solo l’On. Azzolina ha avuto l’ardire di affermare che tutti gli idonei accederanno al prossimo ciclo TFA sostegno di diritto

Speriamo che i sindacati di questo paese democratico sappiano ancora rappresentare oltre la quantità anche la qualità, supportando, tra le altre cose, le ragionevoli richieste del GISS Italia per un accesso di diritto al V ciclo TFA sostegno di tutti gli idonei dei cicli precedenti, ovvero di tutti gli aspiranti docenti che hanno già superato tre dure prove selettive, dimostrando il loro merito ad essere formati per svolgere una professione di cui si sente un impellente bisogno. Siamo quasi a novembre e molte scuole stanno ancora cercando insegnati di sostegno, raschiando il fondo del barile, convocando laureati senza formazione specifica alcuna. Questo paese sta compromettendo i percorsi di autonomia di molti alunni con disabilità, abbandonati all’incertezza degli eventi. È tempo ormai che Fioramonti si sbilanci e ufficializzi la sua linea politica. Il Ministro intende ancora affidare alunni con disabilità a docenti improvvisati o desidera formare quegli aspiranti docenti che hanno già superato tutte le prove selettive per l’accesso al corso di formazione al sostegno? Gli Idonei restano in attesa che il loro posto venga garantito e ufficializzato.

Il GISS Italia, ringraziando l’On. Azzolina, ritiene necessario un chiarimento del Ministro Fioramonti e attende con fiducia la definizione di un percorso virtuoso di formazione al sostegno che non pregiudichi gli sforzi e i successi degli Idonei.

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi: