Sicurezza. Come individuare il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione in un Istituto Scolastico

di Natalia Carpanzano

La nomina del RSPP della scuola costituisce uno degli obblighi non delegabili del parte del Dirigente scolastico in qualità di Datore di lavoro. L’art. 17 del D.Lgs. 81/08 ribadisce l’obbligo in capo al dirigente scolastico di nominare il Responsabile SPP (RSPP) dell’istituzione scolastica.

La nomina del RSPP della scuola costituisce uno degli obblighi non delegabili del parte del Dirigente scolastico in qualità di Datore di lavoro. L’art. 17 del D.Lgs. 81/08 ribadisce l’obbligo in capo al dirigente scolastico di nominare il Responsabile SPP (RSPP) dell’istituzione scolastica.

L’art. 32 individua i requisiti che deve possedere questa figura e stabilisce le opzioni tra le quali può scegliere il dirigente scolastico che non intenda (o non possa, per il superamento del limite di 200 dipendenti nella propria scuola) svolgere direttamente il ruolo di RSPP.

L’incarico va affidato in via prioritaria a personale interno all’istituto, ovvero, in subordine, interno ad un’altra istituzione scolastica. Solo in via secondaria, cioè nell’impossibilità di ottemperare alla norma secondo una delle due precedenti modalità, il dirigente scolastico può ricorrere a personale esterno all’Amministrazione scolastica, avvalendosi dell’opera di un esperto, individuato all’interno degli Enti proprietari degli edifici scolastici o, in via subordinata, all’interno di Enti locali o istituti specializzati in materia di salute e sicurezza sul lavoro (INAIL, Università, ecc.) oppure di un libero professionista.

Di seguito si riportano alcune indicazioni relative alle procedure che il dirigente scolastico deve seguire al fine di acquisire le disponibilità dei potenziali RSPP e di rendere trasparente l’intero procedimento.

Opzioni per l’individuazione del RSPP

Modalità di attuazione

Personale interno all’istituto

Circolare del dirigente scolastico

Personale interno all’Amministrazione

scolastica ma dipendente di altro istituto

Bando pubblico riservato

 

Dipendente dell’Ente proprietario

Richiesta all’Ente proprietario

 

Dipendente di enti e istituti specializzati

in sicurezza

Bando pubblico

 

Esperto esterno libero professionista

Bando pubblico

 

Occorre evidenziare che le funzioni assegnate dalla legge al RSPP, e soprattutto le responsabilità che fanno capo al dirigente scolastico, rendono il bando pubblico uno strumento da adottare con grande accortezza.

E’ palese infatti che la nomina del RSPP dà luogo ad un incarico di natura fiduciaria, per cui la redazione del bando non può ispirarsi a criteri di mera economicità e deve invece consentire al dirigente scolastico di scegliere soprattutto sulla base dell’esperienza e capacità, garantendo nel contempo il necessario margine di discrezionalità da parte del dirigente scolastico rispetto ad una possibile rosa di candidati.

Natalia Carpanzano si occupa di sicurezza sul lavoro da diversi anni, prima in Emilia Romagna e poi in Sicilia, svolgendo consulenze per Istituti Scolastici di ogni ordine e grado e per aziende private di medie e grandi dimensioni. All’attività propria della consulenza si affianca quella della formazione, con corsi specializzati per i dipendenti ed i preposti, e quella della progettazione europea, con la partecipazione a bandi nel campo ambientale e della formazione. Attualmente ricopre il ruolo di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione in diversi Enti pubblici e privati e nel tempo libero è una ambientalista convinta e componente del Direttivo Regionale di Legambiente Sicilia.

Tutto sulla sicurezza

Condividi: