item-thumbnail

Graduatorie Permanenti 24 mesi ATA: come si calcola il servizio per l’accesso

di Giovanni Calandrino

In prossimità dell’inserimento/aggiornamento delle graduatorie permanenti del personale ATA, quesito diffuso è la modalità di calcolo del servizio.

Un nostro lettore ci scrive:

“Ai fini dell’inserimento nella prima fascia come personale ATA mi risulta molto difficile capire se con il servizio prestato raggiungo 23 mesi e 16 giorni in quanto le scuole dove ho lavorato mi hanno fatto il calcolo in giorni ma dal bando della regione Lazio leggo che non è possibile sommare i giorni e dividerli per 30 per evincere i mesi. Potreste per caso indirizzarmi in questo calcolo? La ringrazio vivamente”

Come va effettuato il calcolo dei giorni di servizio

Il requisito di servizio per l’accesso alla Graduatoria ATA 24 mesi è il seguente:

  • anzianità di servizio di almeno due anni, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi (le frazioni di mese vengono tutte sommate e si computano in ragione di un mese ogni trenta giorni e l’eventuale residua frazione superiore a 15 giorni si considera come mese intero) prestato in posti corrispondenti al profilo professionale cui si richiede l’accesso e/o in posti corrispondenti a profili professionali dell’area del personale ATA statale della scuola immediatamente superiore a quella del profilo cui si concorre;

Problema ricorrente è quello relativo alla determinazione dell’inizio e del termine di un periodo di servizio.

Il calcolo va effettuato in base al calendario comune, secondo quanto prescrive l’art. 2963 del Codice Civile, che costituisce fonte normativa di riferimento. Da affiggere all’albo sindacale della scuola, ai sensi dell’art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70

Se la fonte si esprime in mesi, come nel caso dei concorsi di cui all’art. 554 del D.Lvo 297/94, si fa uso del calendario senza tener conto della durata in giorni.

Il mese decorrente da un determinato giorno termina, quindi, nel giorno (compreso) immediatamente precedente del mese successivo, ad es. 2 mesi a decorrere dal 15 febbraio abbracciano il periodo dal 15 febbraio al 14 aprile compreso.

I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio.

Si conteggia poi il periodo intercorrente tra tale giorno ed il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario.

Tutti bandi pubblicati

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Iscriviti alla newsletter di OrizzonteScuola!

Ricevi ogni sera nella tua casella di posta una e-mail con tutti gli aggiornamenti del network di orizzontescuola.it

Condividi:

Argomenti: